22° puntata: Rick Fois, la favola di Gonzaga e la vodka di Sabonis

140

E’ il secondo mercoledì di marzo e anche Backdoor Podcast rende omaggio al Torneo NCAA, uno dei più divertenti, spettacolari e incerti eventi sportivi dell’intero panorama.

A guidarci in questo viaggio c’è Riccardo Fois, assistant coach di Gonzaga University, che ci parlerà di cosa significhi il torneo NCAA con la splendida cavalcata della scorsa stagione sino alle Elite Eight.
Oltre a questo c’è una splendida spiegazione di cosa significhi l’università di Gonzaga per tutto il territorio circostante. Spokane è un posto che non troverete mai inserito nel viaggio dei vostri sogni e far sorgere un’università lì potrebbe creare qualche difficoltà, ma è proprio questo aspetto, unito all’incredibile calore umano che la gente del posto trasmette, a rendere davvero speciale questo programma con i giocatori che sono davvero trattati come stelle dai loro compagni di studio.
Gli europei ormai fanno la fila e sanno che andando lì miglioreranno e diventeranno dei giocatori veri, non ultimo Domantas Sabonis, figlio del grande Arvydas. Papà Sabas ha anche deliziato Riccardo con alcuni momenti molto belli e divertenti che ci racconta, assieme alla presenza di un Hall Of Famer come John Stockton che va a portare il gelato ai giocatori infortunati.
Questo è davvero un viaggio tra business (alcune cifre dei soldi mossi dall’ateneo sono raccontate), calore umano e sport che farà appassionare tutti coloro che amano il basket o anche solamente la cultura americana.

Segui Backdoor Podcast su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato su novità e puntate.
Iscriviti al canale ufficiale su Itunes