25° con Sacripanti: la passione per il gioco, Thornton e Metta World Peace

69

Dopo che la settimana scorso abbiamo dato grande lustro con Danilo Gallinari, questa settimana proseguiamo con i grandi protagonisti del basket italiano, facendo un passo fuori dal campo e andando in panchina.
Con noi c’è Stefano “Pino” Sacripanti che ci ha raccontato la sua grande e lunga avventura con la nazionale under 20 dove ha formato tantissimi giocatori e ha presentato sempre squadre che hanno fatto bene, manifestando la sua grande propensione al far crescere e valorizzare giovani e vivai.
Poi siamo passati alla sua storia di club che ha visto una massiva parte della sua carriera legata al nome della Pallacanestro Cantù con la quale ha esordito molto giovane e l’ha portata sino ad altissimi livelli, instaurando un rapporto molto profondo con Bootsy Thornton dopo aver sostanzialmente posto il veto sul suo taglio al primo anno. Questo gli ha portato una grande raccomandazione per lui in vista dell’arrivo di Metta World Peace che viene raccontato in modo molto umano, sino ad arrivare alla settimana senza tiri di Jerry McCullogh.
In chiusura abbiamo parlato della sua attuale avventura con Avellino, la serie di vittorie e la presenza di giocatori dalla grandissima intelligenza e utilità come Maarty Leunen e Ivan Buva.
Tutto questo e molto altro nella puntata pronta da ascoltare.

Segui Backdoor Podcast su Facebook e Twitter per essere sempre aggiornato su novità e puntate.
Iscriviti al canale ufficiale su Itunes