ACB, G1 semifinali: il Real vince, il Barça stravince

33
Fonte: www.acb.com

Proseguono spediti i playoff della Liga Endesa, nella prima giornata delle semifinali a sorridere sono un incerottato Real e un’incontenibile Barça. La finale sarà l’ennesimo Clasico? Vedremo..

Il Real batte Valencia nonostante le numerosissime assenze

Gli uomini di Pablo Laso hanno iniziato con il piede giusto queste semifinali imponendosi sul Valencia 81-70 nonostante le numerose assenze. Ai vari Laprovittola, Llull, Abalde, Randolph, Thompkins e Reyes, in partita si sono raggiunti Rudy e Garuba, entrambi con problemi muscolari. Il Real Madrid ha fatto la differenza in difesa e soprattutto a rimbalzo (52-33). Causeur ha realizzato in ogni modo mettendo a segno la bellezza di 24 punti mentre nel pitturato i soliti sospetti Tavares e Garuba hanno fatto la differenza. Da segnalare anche il debutto del neo-diciassettenne Juan Núñez, che ha dato il cambio ad Alocén, l’unica point guard di ruolo rimasta sana tra i blanocs. Dall’altra parte il Valencia non ha saputo approfittare degli infortuni del Real, forse erano troppo logorati dalla serie con Baskonia. Per i Taronja sono andati in doppia cifra Dubljevic (10), Labeyrie (11) ed Hermannsson (11).

Il Barça dei record asfalta Tenerife

Primo quarto all’insegna dell’equilibrio che si è concluso 18 pari, poi i blaugrana hanno cambiato marcia e nel terzo quarto sono scappati grazie ad un irreale 40-18. Si è trattato del nuovo record di punti in un quarto in una partita di playoff della Liga ACB e c’è stato anche spazio per un altro record, quello di triple segnate nei playoff: 17/32. La differenza tecnica tra le due squadre si è vista tutta e Tenerife non è stata in grado di pareggiare l’intensità degli uomini di Saras, alla fine la gara si è conclusa 112-69. Nikola Mirotic ha segnato 21 punti, Leandro Bolmaro 17 e Alex Abrines 16. Dall’altra parte gli unici in doppia cifra sono stati Fran Guerra con 14 punti e Marcelinho Huertas con 12.