ACB: lotta per entrare nella Copa del Rey

36
ACB

Bienvenidos de nuevo all’appuntamento con l’analisi sulla Liga Endesa. Mancano sempre meno giornate alla fine del girone d’andata e la lotta per conquistare un posto tra le 8 partecipanti alla Copa del Rey di Madrid è accesissima. Andiamo a vedere chi ha fatto bene, chi si è confermato e chi ha deluso in questa parte di ACB.

TOP

VALENCIA BASKET (9-6)

Dopo un mese di novembre da brividi in ACB (3 sconfitte consecutive, che non succedeva dal 2012-13), i Taronja si sono rialzati nel mese di dicembre. Cinque vittorie consecutive: Fuenlabrada, Estudiantes, Murcia, Gipuzkoa e soprattutto la prova dominante contro il Barça. Gli uomini di Ponsarnau stanno disputando una stagione superlativa a livello Eurolega (5° con 10 vittorie e 6 sconfitte) ma avevano deluso in patria nelle prime giornate, rischiando di non partecipare alla Coppa nazionale (uno degli obiettivi). La connection slava composta dal montenegrino Dubljevic (13 punti, 5 rimbalzi, 3 assist e un 45% dall’arco) e dal serbo Kalinic (9 punti, 4 rimbalzi e 3 assist) continua a spiegare pallacanestro secondo le proprie peculiarità.

Aggiungiamo un Derrick Williams che sta cominciando a scaldare i razzi (25 punti con solo 1 errore al tiro contro il Barça) e la coppia di giocatori clutch Van Rossom-Prepelic sempre sul pezzo. Unica nota negativa gli infortuni: Labyerie (MVP ACB di novembre), Marinkovic (possibile rientro con l’anno nuovo) e Sastre (rientrato solo nella partita contro il Khimki).

IBEROSTAR TENERIFE (13-2)

Della squadra di coach Vidorreta abbiamo parlato ampiamente in questo articolo. Tenerife si sta dimostrando una bella realtà che viaggia a ritmi altissimi. Una squadra a forte trazione offensiva (86 punti realizzati a partita), che nelle uniche partite perse non è arrivata a 80 punti. Una formazione che parte da un punto di riferimento che è l’asse play-pivot composto da Huertas e Shermadini. Il playmaker brasiliano viaggia a 15 punti e 6 assist a partita mentre il centro georgiano 16 punti, 6 rimbalzi e 2 assist ad incontro.

A loro si aggiungono giocatori importanti come: l’ex Capo d’Orlando Fitipaldo (12 punti e 6 assist di media), vero valore aggiunto del mercato estivo, che dà minuti di qualità quando esce Huertas. La coppia di ali grandi tiratrici Cavanaugh-Doornekamp porta pericolosità dal perimetro (52% per l’ex Nba e 47% per l’ex Caserta) oltre intensità a rimbalzo ed in difesa. Infine, buona notizia per gli isolani è stato il rientro di Santi Yusta dopo quasi un anno di stop (rottura del crociato con la nazionale) che tanto aveva fatto bene e che promette altrettanto.

CONFERME

JOVENTUT DE BADALONA (10-6)

Team di cui abbiamo cominciato a parlare durante un articolo precedente è la Joventut di Badalona. La Peña ha avuto un grande avvio di stagione ACB, soprattutto in Eurocup (7-2 e qualificazione da testa di serie) mentre in campionato si è mantenuta in una buona posizione di classifica. Coach Duran ha fatto affidamento sui suoi veterani: Tomic, Ribas e Bassas, per guidare i propri giovani.

Giocatore che si è messo in risalto in questa parte di stagione è senz’altro Xabi López-Aróstegui. Il 23enne basco ha avuto una grande crescita rispetto all’anno scorso. L’ala sta avendo un rendimento costante nelle due competizioni: 12 punti, 5 rimbalzi, 40% dall’arco e un buon apporto a rimbalzo ed in difesa. Notevole la prestazione contro Zaragoza da 28 punti (solo 2 errori al tiro) e 9 rimbalzi che gli è valso il titolo di MVP della 13° giornata.

HEREDA SAN PABLO BURGOS (10-5)

Altra grande conferma è senza dubbio Burgos. Gli uomini di coach Peñarroya hanno continuato ad avere un grande rendimento sia in campionato che in Champions League (salvo la sconfitta nel finale contro Ostenda). Un team che fa della fisicità e del tiro da 3 punti i propri punti di forza. Elementi importanti del team sono la coppia in cabina di regia Renfroe-Cook (8 assist di media in due); la potenza sotto canestro del cubano Rivero (11 punti e 5 rimbalzi) e la tecnica dell’ex Virtus Bologna Kravic (vedi Rivero). Infine, l’efficacia del duo “microonde” Benite-McFadden (25 punti di media in due con il 40% dall’arco).

Facebook Burgos

DELUSIONI

MONBUS OBRADOIRO (6-10)

Dopo averne parlato estremamente bene nel primo focus sull’ACB, la squadra di Santiago ha continuato a faticare (due mesi senza vittorie, 7 sconfitte consecutive). Certo, sarebbe stata un’impresa mantenere la posizione di vertice d’inizio stagione. Una squadra che fa fatica dall’arco (28%) nonostante il cecchino ex Fortitudo Kassius Robertson tiri con il 45% e che prende pochi rimbalzi (30 di media) nonostante il totem Birutis sotto canestro. Forse ci si aspettava di più dall’acquisto top del mercato estivo, quel Jake Cohen proveniente dal Maccabi Tel Aviv (9 punti e 4 rimbalzi di media questa stagione).

Obraoiro
Pagina Facebook Obradoiro

HERBALIFE GRAN CANARIA (6-10)

Una squadra isolana nei top, un’altra nei flop. Confermata Gran Canaria nelle delusioni di questa stagione. Troppe porte girevoli in quest’inizio: fuori Ferrari, Wiley (per problemi famigliari) e Della Valle; dentro Slaughter (che doveva firmare in estate), Stevic, Clark e ora Kilpatrick. In tutto questo la telenovela con Beiran che ora pare essere reintegrato nel team. Altra formazione che fatica dall’arco (26%) e che ha solamente un uomo in doppia cifra tra i propri giocatori: l’ex Avellino Costello (12 punti e 5 rimbalzi con il 40% dall’arco, fondamentale su cui ha lavorato nell’ultima annata). Una formazione che fino ad alcuni anni fa lottava nei piani alti della classifica e che giocava in Eurolega, attualmente si ritrova a lottare per la salvezza.

Mancano solo 3 giornate al termine del girone d’andata, vedremo chi riuscirà a conquistare il biglietto per la Copa del Rey ACB di Madrid. ¡Hasta pronto! 

Laureato in Scienze Linguistiche con una forte passione per la palla a spicchi sia praticata (giocatore amatoriale di basket e di baskin per il Pepo Team Vanoli) che guardata. Seguo la Vanoli per la LBA e il Valencia per ACB ed Eurolega. Attualmente scrivo per Backdoor Podcast e Dunkest.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

*

code