Aggiornamento situazioni dei campionati Europei

234
campionati
Alessia Doniselli

Alcuni hanno chiuso da tempo, altri stanno ancora aspettando di capire ed alcuni hanno ricevuto l’OK per tornare a giocare, in questo post andiamo a vedere le situazioni dei principali campionati Europei.

L’Eurolega tra 11 giorni comunicherà quella che sarà la sua decisione sulla ripresa o meno della sua stagione,ma intanto alcuni campionati sono ancora in attesa di capire quale sarà il loro futuro, ad esempio non è il caso della Turchia dove lunedì è arrivata l’ufficialità: la BSL ha chiuso i battenti senza assegnare il titolo riuscendo anche nell’impresa di mettere d’accordo sia l’Efes che il Fenerbahce!
La BSL si unisce così ad altri campionati che causa emergenza COVID-19 hanno deciso di far calare il sipario, nello specifico (tra quelli più importanti è il 7° campionato.

CAMPIONI A TAVOLINO

Di questi 7 campionati solo 3* hanno deciso di assegnare il titolo a tavolino: Lituania (LKL) è stata la prima a chiudere e senza batter ciglio assegnare il titolo allo Zalgiris Kaunas di Sarunas Jasikevicius che così facendo sale a quota 22 di cui ultimi 10 consecutivi, poi è stato il turno dell’Ucraina (USL) assegnando il titolo al Dnipro infine il curioso caso greco.
Perché la Grecia se non crea o non vive problemi non sarebbe la Grecia. In questi giorni impazzano i rumors di mercato soprattutto in casa Panathinaikos che, da fonti interne, sarebbe stato nominato campione a tavolino per via della chiusura del campionato. Il Pana era primo in classifica allo stop, ufficialmente non è mai arrivata la conferma perché a tener banco c’è l’assegnazione delle partecipazioni alle competizioni europee.

TUTTI A CASA

Della BSL abbiamo parlato in apertura di post, del nostro campionato già sapete tutto (mettetevi alla prova col nostro ultimo QUIZ sulla stagione 2019/20), gli altri due sono stati la Slovenia (KZS) e la VTB in Russia per la disperazione dei Khimki Mosca che finalmente aveva l’occasione di detronizzare il CSKA Mosca con tanto di polemiche al motto “Se fosse successo con quelli (CSKA) davanti avrebbero assegnato il titolo“.

CHI ASPETTA

In Spagna (ACB) non si arrendono anzi, sono ben 10 le città che si sono offerte di ospitare la fase finale della stagione e sono: Almeria, Andorra, Barcellona, Gran Canaria, Madrid, Minorca, Navarra, Tenerife, Saragozza e Valencia.
In Francia (LBL) tutto tace, in ABA League, dove il Partizan di Andrea Trinchieri comanda in solitaria, le ultime notizie davano una Lega speranzosa di poter concludere la stagione (con anche un format diverso) forte dell’unanimità da parte di tutte le squadre

LUCE VERDE

La Germania (BBL) ha dato l’ok alla ripresa della Bundesliga che ha già preparato il suo format per concludere la stagione con 10 squadre divise in due gruppi dove è presente chiaramente il Bayern Monaco di Daniele Baiesi, manca solo la data, e poi Israele (Super League) che invece ha già programmato tutto col 22 giugno il giorno della nuova palla a due.

Qui sotto la tabella dei nostri amici di NBA-Evolution che riassume la situazione decritta in precedenza