Antonini contro la Fortitudo: “Abbiamo vinto in casa di questi scorretti”

622
Antonini
Credits IPA Agency

Nelle finali di Serie A2, Trapani Shark ha battuto al fotofinish la Fortitudo Bologna per aggiudicarsi la promozione nella massima serie. I siciliani hanno tenuto un ritmo inarrivabile sul campo per tutto l’anno, e in questa serie contro Bologna hanno anche vendicato la sconfitta subita in Coppa Italia proprio per mano della Fortitudo. Ancora prima dell’inizio delle finali, era sicuro della promozione il presidente Valerio Antonini, che ieri sera a fine partita si è lasciato andare a dichiarazioni molto forti contro gli avversari e i loro tifosi.

Già nei giorni precedenti le polemiche scatenate da Antonini avevano caratterizzato la serie serie tra Trapani e Fortitudo. Tra lui e i tifosi Fortitudo si è venuta a creare mano a mano una tensione fortissima, motivo per il quale il presidente avrebbe deciso di non andare al Paladozza in gara-3. In gara.4, tuttavia, Antonini si è presentato (con tanto di bodyguad) per assistere alla vittoria decisiva dei suoi. Subito dopo, si è lanciato in dichiarazioni pesanti ai microfoni di TrapaniSì, dando la sua versione dei fatti su quanto accaduto in gara-3.

Festa straordinaria. Io non sono venuto il 7 perché avevo sentore che non avremmo vinto, ma questa squadra non ha mai perso due partite di seguito e quindi sono venuto qui a vincere il campionato.

Subito dopo l’attacco alla Fortitudo, non solo tifosi ma anche società.

In casa di questi scorretti, che hanno insultato il presidente e i dirigenti della Trapani Shark, che non ci hanno permesso di festeggiare in mezzo al campo. Hanno dimostrato quello che sono i loro dirigenti trattandoci come degli animali, facendoci trovare da mangiare che neanche in un fast food.

Sull’impossibilità di svolgere la festa sul campo ha polemizzato successivamente anche l’Assessore allo Sport di Trapani Emanuele Barbara. Tuttavia, non stupisce che mantenere un ambiente sereno e tranquillo sia stato prettamente impossibile, dopo tutte le provocazioni lanciate da Antonini in questi giorni. Non ultima quella di ieri sera, riportata da più fonti, secondo cui il presidente al fischio della sirena avrebbe festeggiato rivolto verso la curva Fortitudo facendo il gesto dell’ombrello e toccandosi los huevos

In tutto questo, Antonini non si risparmia dal puntare nuovamente alle stelle per quanto riguarda la Serie A. A detta sua, i siciliani sono pronti a far vedere grandi cose anche nella massima serie, e questo sarà solo il preludio di un cammino vincente. Ai posteri l’ardua sentenza.

Abbiamo vinto, ora dobbiamo solo godere. La città è impazzita di gioia. Avevo promesso due campionati, li abbiamo vinti tutti e due. È il preludio alla grande stagione che faremo il prossimo anno.