Armani: “Ettore Messina è un vero leader”

186
Armani
Foto di Savino Paolella

L’Olimpia Milano ha vinto il trentunesimo scudetto della sua storia battendo in finale la Virtus Bologna, e ora si è gettata sul mercato per iniziare a dare forma al roster della prossima stagione. In molti si saranno accorti che, tra i festeggiamenti generali delle settimane passate, è mancata tuttavia una figura a cui la società deve tutto e che di solito è sempre presente. Stiamo parlando ovviamente di Giorgio Armani, proprietario dell’Olimpia che quest’anno non ha potuto assistere alla vittoria dei suoi sul campo. L’imprenditore non si è comunque lasciato sfuggire l’occasione di esaltare l’impresa della sua squadra in una recente intervista concessa a SportWeek, settimanale de “La Gazzetta dello Sport”.

Armani ovviamente ha iniziato commentando appunto la vittoria di quello che è il sesto scudetto raggiunto durante il periodo della sua proprietà. Un traguardo che certifica, ancora una volta, quanto di buono fatto in queste stagioni da Armani per Milano.

Nell’arco della stagione ci sono tanti momenti difficili, ma la squadra li ha superati senza mai perdere di vista quello che stava costruendo, con la convinzione che il lavoro porta lontano, dando il meglio al momento giusto. Questo terzo Scudetto consecutivo premia questo atteggiamento orgoglioso di impegno coerente.

Insieme a Armani, una figura onnipresente in società è Pantaleo Dell’Orco. Entrambi personaggi chiave di questo club, entrambi riguardati con un grande senso di riconoscenza sia da parte dello staff tecnico che dei giocatori. Una gratitudine che fa capire quanto sia Armani che Dell’Orco siano fondamentali e riescano a trasmettere con la loro sola presenza.

L’apporto di Leo è sempre fondamentale. Gli riconosco una determinazione e partecipazione uniche. […] Quando andiamo a trovare i ragazzi, o alle partite, avverto un grande senso di riconoscenza da parte loro. Significa che anche nella quotidianità riusciamo a trasmettere tanto.

In questi ultimi quattro anni, chi è diventato sicuramente valore altrettanto importante all’interno del club è Ettore Messina. Dal suo arrivo Armani e Dell’Orco gli hanno dimostrato più volte piena fiducia, anche nei momenti di difficoltà, lasciandogli praticamente sempre carta bianca. Secondo il proprietario Olimpia, infatti, non c’è figura migliore a cui affidare la crescita di una società tutta. I risultati si vedono non solo in prima squadra, ma anche nell’oculato lavoro che Milano sta svolgendo anche con le giovanili.

Messina è il valore in più non soltanto della squadra ma della società. Lui è un vero leader, ha dato un’impronta organizzativa e il suo staff lo segue. Adesso i ragazzi procedono a occhi chiusi perché si conoscono e sanno cosa vogliono essere. Abbiamo un seguito importante, migliaia di spettatori ogni partita e abbiamo vinto anche due titoli giovanili. Abbiamo un vivaio meraviglioso che in futuro alimenterà, speriamo, la prima squadra.