Barcellona-Olympiacos G2, effetto Parker | EuroLeague GamePlan

71
Barcellona
Credits IPA Agency

Al termine di una gara 2 molto combattuta il Barcellona pareggia la serie battendo l’Olympiacos per 77-69. A farla da padrone è Jabari Parker, autore di 24 punti in 32 minuti e con un 22 di valutazione.

Effetto Parker

Nel corso della partita la marcatura di Jabari Parker ha rappresentato un problema di difficile soluzione per la difesa dell’Olympiacos. La stazza dell’ex giocatore NBA, unita alla sua mobilità e alla sua capacità di saper segnare in molti modi ha messo in grossa crisi la retroguardia biancorossa.

L’assenza di Papanikolaou ha costretto Bartzokas a dover spendere fin da subito Luke Sikma come marcatura diretta. Il giocatore americano, non di certo famoso per le sue capacità difensive, si è trovato a dover fronteggiare un giocatore che lo ha sovrastato fisicamente e a livello di attività. Problema che probabilmente si ripresenterà in gara 3, a meno di recuperi di Papanikolaou.

View post on imgur.com

Andando oltre al boxscore, la partita di Jabari Parker ha prodotto 1,5 ppp con un picco di 2,333 in situazioni di transizione. Notevole anche 1,5 ppp in situazioni di spot-up. Una partita a tutto tondo che ha inciso in maniera pesante sulla vittoria del Barcellona.