BCL: Brindisi sfiora l’impresa e Cholet vola in BCL, le pagelle

268
Brindisi

Brindisi lotta ma non completa la rimonta su Cholet, che vince la finale del Qualification Round di Champions League per 80-69. I francesi dominano la lotta ai rimbalzi e Brindisi soffre molto la difesa aggressiva attuata dai ragazzi di coach Vila. L’Happy Casa proseguirà il suo cammino europeo in FIBA Europe Cup.

Happy Casa Brindisi

Morris 6,5: trova canestri difficili ed è bravo a battere l’avversario in uno contro uno. Si prende tante responsabilità sulla conclusione (5/15 al tiro) e la sua prestazione va calando nella seconda metà del match.

Mitchell 5: trova spazio per 10 minuti appena e cerca solo il tiro da 3 punti.

Malaventura: ne

Laquintana 5: mette a segno una tripla e niente altro, gioca 12 minuti ma fatica a mettersi in mostra.

Laszewski 6-: prova a farsi valere sotto canestro ma subisce molto la fisicità dei lunghi avversari. Chiude con 8 punti e 5 rimbalzi.

Riismaa 7: fa vedere tante cose buone e soprattutto fa una solida difesa sui francesi. Mette a segno ben 13 punti.

Seck: ne

Lombardi: sv

Johnson 6,5: parte subito fortissimo ma durante la partita il rendimento cala, forza troppi tiri (6/12 al tiro) e pasticcia parecchio in fase offensiva. Prende 7 rimbalzi ma sotto canestro soffre la lotta con i lunghi avversari.

Bayehe 4,5: sotto canestro lotta per recuperare quanti più rimbalzi possibili ma soffre parecchio la fisicità e la difesa aggressiva degli avversari. Non trova mai il canestro e chiude con appena un punto segnato dalla lunetta.

Senglin 6+: fatica ad entrare in partita e Brindisi sente la mancanza dei suoi punti. Gioca un buon secondo tempo e si accende nell’ultimo quarto di gioco. Prestazione nel complesso sufficiente con 10 punti, 5 rimbalzi e 6 assist.

Cholet Basket

Blakes 6,5: disputa una buona partita in entrambe le metà del campo. Chiude con 11 punti segnati.

De Sousa 5: solo una tripla segnata e poco altro in 14 minuti di gioco.

Ayayi 6,5: per lui 8 punti e altrettanti rimbalzi recuperati. Gioca una buona partita soprattutto dal punto di vista difensivo.

Sako 8-: sotto canestro recupera rimbalzi, sfrutta i mismatch e segna ben 19 punti, tutti dall’area del pitturato.

Nzekwesi 7: in fase offensiva trova diverse soluzioni per fare canestro e spesso risulta essere terminale nei pressi dell’area.

Goudou-Sinha 6+: una prestazione più che sufficiente, trova buone soluzioni dal punto di vista individuale e anche di squadra.

Salaun 4,5: appena 2 punti segnati dalla linea del tiro libero e niente altro in 18 minuti di gioco.

Bordes: sv

Campbell 7-: ottima visione di gioco, la maggior parte dei possessi per i francesi passano dalle sue mani. Chiude con 7 punti e 5 assist per i compagni.

Hruban 7: gioca un primo tempo in maniera perfetta e senza mai sbagliare nulla. Nella seconda metà di gioco fatica a mettersi in mostra ma gioca quasi per intero il match (33′ in campo). Sfiora la doppia doppia con 11 punti e 9 rimbalzi presi.

Stefano Marinaro
Nato a Brindisi il 16/07/2002. Fin da bambino coltivo la mia passione per la scrittura e per il basket. Il mio sogno è unire queste due passioni e trasformarle nel mio futuro lavoro. Sono un tifoso accanito della New Basket Brindisi e laureato in Scienze della comunicazione (indirizzo giornalismo, relazioni pubbliche e digital media).