BCL: Happy Casa Brindisi esordio vincente in Champions League! Le pagelle

184
Brindisi

L’Happy Casa Brindisi non smette di stupire e, nonostante l’assenza di Willis, batte il club turco del Darussafaka Tefken in Basketball Champions League (92-81).

Happy Casa Brindisi

Ousman Krubally 5: mette a referto solo 2 punti ma come sempre buono in difesa, recupera 4 rimbalzi.

Alessandro Zanelli 6: serata da 100% al tiro, grande carattere e spirito di squadra. Totalizza 7 punti.

D’Angelo Harrison 5: non era pienamente in partita, tira con il 20% da 2 e con il 33.3% da 3 punti, viene spesso stoppato e bloccato dagli avversari.

Riccardo Visconti 8: partita spettacolare da 20 punti e 5 rimbalzi, si è fatto trovare libero dai compagni ed è stato decisivo al tiro dalla lunga distanza (3/4).

Raphael Gaspardo 6: giocatore importante partito dalla panchina, ma trova tanto spazio sul parquet, 5 punti.

Darius Thompson 7,5: si conferma un uomo chiave per il roster biancoazzurro, ottima percentuale di tiro e grinta nell’attaccare il canestro.

Riccardo Cattapan: ne

Mattia Udom 6: parte nel quintetto iniziale per sostituire Willis, si fa vedere pronto e regge bene il campo.

James Bell 7: parte benissimo mettendo a segno due triple di seguito e giocate importanti nel primo tempo. In totale realizza 14 punti con la sua mano calda dai tre punti (4/6).

Nick Perkins 6,5: personalità e grinta sotto canestro, mette a segno ben 13 punti.

Darüssafaka Tekfen

Erkan Veyseloğlu 6: si fa trovare pronto alla chiamata del coach ma davanti alla difesa di Brindisi segna un solo canestro.

John Gillon: sv      

Ryan Luther 5,5: nonostante i 32 minuti sul parquet mette a segno solo 7 punti e prende 3 rimbalzi.

Doruk Dora: sv     

Berk Demir 6: discreta prestazione, mette a referto 6 punti (3/4 da 2).

Andrew Andrews 8: top scorer con 26 punti (33.3% da 2, 57.1% da 3 e 100% ai liberi) ha bombardato fino alla fine il canestro di Brindisi e ha trascinato i suoi senza mai mollare.

Dogus Özdemiroglu 5,5: prestazione un po’ sottotono per le sue qualità.    

Troy Selim Sav: sv

Sinan Guler 7: decisivo al tiro dalla media-lunga distanza, giocate e punti importanti nelle sue mani. Uno dei migliori per i turchi.  

Grant Jerrett 5,5: non brilla particolarmente, conclude poco e sbaglia spesso.

William Buford 6,5: sfrutta bene il tempo a disposizione ed è concreto nelle giocate. Buona percentuale di tiro, 12 punti totali.  

Gorkem Dogan: sv