Besson è le roi, Varese batte Brindisi. Le pagelle

348
OJM Varese

VARESE – La Openjobmetis vince una partita probabilmente fondamentale per la corsa salvezza ribaltando anche il -5 dell’andata. Un successo per cuori forti, ottenuto grazie alla spinta delle guardie varesine (52 punti sugli 81 di squadra). A strappare la scena e gli applausi è l’ultimo arrivato Hugo Besson, autore di 19 punti, 7 rimbalzi, 4 assist e 24 di valutazione. Le roi Hugo consegna a Varese un successo importantissimo e, alla sua prima in casa, esce tra l’ovazione di Masnago.

Openjobmetis Varese

Mannion 6.5: una serata ricca di problemi per lui (5/16 al tiro e 4 palle perse), ma nel secondo tempo quando strappa crea sempre vantaggio per sé e per i compagni (6 assist).

Moretti 7: è l’unico a martellare con continuità da oltre l’arco (4/8) ed è il porto sicuro da cui andare a giochi rotti, cioè quasi sempre, quando l’attacco varesino picchia in testa e nell’arrocco finale (5/5 ai liberi e 5 rimbalzi).

McDermott 5.5: sbattersi si sbatte, come sempre, in difesa su Sneed e Bartley e a rimbalzo (5 rimbalzi), ma la mira in transizione è scentrata come nell’ultimo periodo (0/5).

Brown 6.5: nei contropiedi deraglia spesso e volentieri con balzi più da triplista che da giocatore di basket, poi però si fa perdonare facendo legna a rimbalzo (9) e segnando 3 bombe.

Spencer 6.5: vede un (uno!) solo pallone in attacco, però si fa sentire a rimbalzo e parando tutte le palle vaganti (4 recuperi).

Besson 8: a strappare gli applausi dei suoi tifosi è giustamente Hugo, primus inter pares rispetto ai suoi colleghi Moretti e Mannion. Autore di 19 punti, 7 rimbalzi, 4 assist e 24 di valutazione le roi consegna a Varese un successo importantissimo e, alla sua prima in casa, esce tra l’ovazione di Masnago.

Woldetensae 6: una bomba in un momento importantissimo della partita e tanta applicazione difensiva.

Virginio n.e.

Ulaneo 7: è il centro migliore del match. Thunder Scott guizza a rimbalzo (5 carambole) e si fa trovare pronto in entrambe le metà campo, sbagliando poco o nulla.

Okeke n.e.

Assui n.e.

Happy Casa Brindisi

 

Washington 6.5:motorino inesauribile, perde 6 palloni, ma mette sempre in ritmo i compagni.

Morris 6.5: fa cilecca da fuori, ma è un punto di riferimento offensivo importante per la squadra, più di altri celebrati compagni.

Sneed 7.5: giocatore super, è il porto sicuro da cui andare in attacco con la sua fisicità.

Laszewski 4.5: all’andata il miglior, nel ritorno il peggiore nonostante i 9 rimbalzi catturati.

Bayehe 5.5: qualche bel balzo, una clamorosa schiacciata lasciata sul ferro, porta a casa la pagnotta.

Malaventura n.e.

Laquintana n.e.

Riisma s.v.  

Seck n.e.

Bartley 5.5: uno strappo importante nel primo tempo con la sua fisicità, poi non vede più un pallone.

Smith 5: là sotto poco o nulla.

Lombardi n.e.