Brescia, Sacchetti “Questa è la vera Leonessa”

254
Sfida tanto affascinante quanto “impossibile” al Palaleonessa dove i padroni di casa affrontano una delle squadre più blasonate d’Europa: la Stella Rossa di Belgrado.
Coach Diana deve fare a  meno di Luca Vitali influenzato e quindi si trova costretto a schierare un quintetto insolito con Allen in cabina di regia e Ceron guardia. La Crvena Zvezda parte subito fortissimo magistralmente orchestrata dall’ex Avellino Joe Ragland che riesce sempre ad essere pericoloso dal pick and roll o a trovare un compagno smarcato nel penetra e scarica. Brescia lotta ma l’impressione è che l’avversario sia di un’altra categoria.
Nel secondo quarto Brescia mette subito un parziale di 11-0 e grazie ai punti di Beverly e Moss, dominanti su entrambi i lati del campo, riuscendo a riportarsi fino al -2. La Stella Rossa continua a ruotare i suoi giocatori ma sembra quasi un’altra squadra rispetto a quella di inizio partita e lo dimostra il parziale di 24-7. Si va all’intervallo con Brescia avanti 39-38.
Alla ripresa sono i viaggianti a imporre il proprio gioco trascinati dal folletto Ragland al quale risponde colpo su colpo Bryon Allen. La partita si alza di livello e si rimane in situazione di sostanziale parità. Brescia però non molla mai, Sacchetti è in trance agonistica ed è su ogni pallone, la ciliegina sulla torta la mette Allen con la tripla allo scadere che porta la Leonessa sul +6.
Nei primi minuti del quarto quarto non segna più nessuno e ogni possesso diventa fondamentale. Alle triple del cecchino Baron risponde un ottimo Beverly sempre pronto ad inchiodare a canestro. Nel finale la Leonessa riesce a rimanere concentrata e lucida e grazie ad una gran difesa riesce a conquistare la sua prima, storica vittoria in Eurocup battendo la Stella Rossa 69-61.
Brian Sacchetti è stato uno dei principali protagonisti del match: il suo apporto è stato fondamentale
Brian Sacchetti, Flickr Leonessa
È stata una bellissima partita, eravamo un pò tesi, sapevamo di essere in difficoltà per l’assenza di Luca, ci siamo detti che ognuno di noi doveva fare un passo in più e quindi ci siamo uniti ancor di più grazie anche al nostro splendido pubblico che non ha smesso mai di incitarci. Abbiamo vinto meritatamente e abbiamo fatto vedere qual’è la vera difesa di Brescia e il valore di questa squadra
Serata speciale per Gerald Beverly che si è fatto trovare pronto contro avversari del calibro di Zirbes e Ojo
Gerald Beverly, Flickr Leonessa
È stata una partita da ricordare, avevamo davvero bisogno di questa vittoria, è stato il primo passo che ci ha sbloccati in Eurocup, dobbiamo proseguire su questa strada e mantenere questa energia ed intensità per vincere.
Coach Diana visibilmente soddisfatto ha detto ai nostri microfoni
Bellissima e storica vittoria di squadra, nonostante l’inizio difficile siamo rimasti uniti lottando su ogni pallone, ho chiesto ai ragazzi un extra-sforzo in difesa ed è stato quello che ci ha portato alla vittoria. Senza difesa non si vince, il solo talento non può bastare ed oggi lo abbiamo dimostrato