Cinciarini: “Ettore ti dà le occasioni, devi essere bravo a sfruttarle”

99
Foto di Alessia Doniselli

Dopo la partita tra Olimpia e Treviso, vinta dai biancorossi con un ottimo secondo tempo, abbiamo chiesto ad Andrea Cinciarini la sua visione sul match e sulla sua stagione.

Leggi anche le parole di Nemanja Nedovic

È stata una partita difficile per tre quarti poi chi l’ha dura la vince…

Nei primi due quarti abbiamo concesso troppi rimbalzi d’attacco e seconde opportunità. Da metà del terzo la nostra aggressività difensiva è salita tantissimo e così siamo andati in contropiede con ottimi risultati.

E il riposo di Chacho e Micov…

È stata una partita molto importante perchè riposavano due giocatori cardine come loro e quindi tutti noi dovevamo fare uno step avanti come ci aveva chiesto il coach. È stata una bella vittoria.

Due parole sulla tua stagione: non è facile essere ogni tanto fuori, poi ricoprire ruoli importanti in altre partite.

Sicuramente non è facile perchè qualsiasi giocatore vorrebbe giocare sempre, però sappiamo di essere 16 e tutti avranno riposi da fare. Altri invece come me ogni tanto staranno fuori poi avranno le loro occasioni. L’unico mantra dev’essere: lavorare, lavorare, lavorare.

Ti è capitato anche di essere in borghese in Eurolega.

Quando sono fuori in Eurolega lavoro molto sull’intensità con il preparatore, focalizzandoci su corsa e difesa, questo mi permette di farmi trovare pronto in campionato. Ettore è molto chiaro: le opportunità te le dà, devi essere tu bravo a farti trovare pronto. Questo significa essere a Milano e la stagione va così.