Datome e Melli: “Scudetto emozionante, lacrime e gioia”

283
Datome-Melli
Flickr Olimpia Milano

Possiamo dire che i due grandi amici Gigi Datome e Nicolò Melli hanno vinto insieme in Italia mostrando ancora una volta perchè sono dei campioni. Nicolò ha rimesso la firma sotto uno scudetto biancorosso dopo quello del 2014, mentre Gigi ne ha vinto uno che aspettava da tantissimo tempo e non è riuscito a trattenere l’emozione.

Le lacrime di Gigi:

Ho versato lacrime di emozioni dopo due finali perse. Un insieme di cose che mi hanno colpito hanno fatto sì che sentissi particolarmente questa vittoria, tra cui mio padre che si è negativizzato in tempo per venire qui.

Sul percorso della stagione.

Sono stato sempre concentrato nel fare tutto il possibile. Il coach mi ha cercato e mi ha fatto essere me stesso tempo. Abbiamo avuto un pubblico stupendo che ci ha spinto con grande forza durante tutta la stagione.

Il “sollievo” di Nick:

La filosofia di Messina ci ha esaltato in difesa. Quando ho firmato sapendo che C’ERA KYLE ho pensato: finalmente sono dalla sua parte! Poi abbiamo creato un ottimo feeling e si è visto.

La differenza con lo scudetto 2014

Lo scudetto del 2014 era più esasperato per tanti fattori. Questo è stato bellissimo averlo vinto da co-capitano.