Datome: il saluto al Fenerbahçe sui social

0
97
Datome
Facebook Italbasket

Gigi Datome, capitano della nostra nazionale, è ormai diretto a vele spiegate verso un approdo all’Olimpia Milano che diverrà ufficiale a brevissimo. Il cestista sardo, nel frattempo, ha annunciato sui propri social l’addio al Fener, con un emozionante messaggio di commiato alla tifoseria turca. Datome nei suoi cinque anni al Fenerbahce si è molto legato, oltre che alla società che lo ha portato in vetta all’Eurolega, anche alla stessa Istanbul, ormai casa sua a tutti gli effetti. Ha raccolto gli ultimi pensieri in questo post, pubblicato prima in turco e poi in italiano.

View this post on Instagram

Ho riletto il mio primo post da giocatore del Fener, ormai 5 anni fa. Volevo giocare al più alto livello possibile, con i più grandi obiettivi possibili cercando di essere più partecipe possibile ai risultati di squadra. Son stati 5 anni totalizzanti. I più intensi della mia carriera, ma anche i più gratificanti. Non solo per i 9 titoli, le 4 final four di fila e ovviamente l’Eurolega del 2017. Non solo per aver portato il Fener nell’elite del basket europeo. Non solo per la gioia e le emozioni regalate ai nostri tifosi, che mi hanno fatto sentire un loro figlio e un loro orgoglio. Soprattutto per il senso di identità che ho provato dopo poco tempo che sono arrivato. Ogni gioia, ogni successo, ogni soddisfazione che ha vissuto il Fenerbahce, Istanbul o la Turchia stessa, la vivevo anch’io. Perché il Fener, Istanbul e la Turchia ormai fanno parte di me. Il grazie che mi viene dal cuore è profondo e sentito. Ci tengo a ringraziare il club che mi ha dato l’opportunità di intraprendere una nuova sfida nella mia carriera. Le persone da ringraziare sono tantissime e gli elenchi non mi sono mai piaciuti: ho ringraziato personalmente ognuno di loro, qui dico solo grazie a tutte le persone che mi hanno dato fiducia, mi hanno dato responsabilità, mi hanno supportato, si sono fidate di me, mi hanno aiutato a crescere e mi hanno insegnato a vincere. In questo gruppo rientra praticamente tutta la famiglia del Fener. Dai presidenti che ho avuto, a tutti i tifosi fino all’ultimo degli appassionati. Grazie davvero. In questi 5 anni mi sento di aver dato tutto quello che avevo per questa maglia, ma ho ricevuto molto di più. Per sempre vostro G.

A post shared by Gigi Datome (@gigidatome) on

Giovane penna nata in quel di Reggio Calabria, che vive in provincia di Catania. Iperattivo per natura, nel tempo libero mi diletto ad ammaccare i ferri dei palazzetti, ma anche a scrivere per Backdoor Podcast.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui