De Raffaele: “I coach italiani non hanno nulla da invidiare a nessuno”

Nella nostra intervista esclusiva a coach Walter De Raffaele, abbiamo parlato anche del livello generale dei coach italiani rapportandoli anche a quelli del resto d’Europa. Questa la posizione di De Raffaele a riguardo:

Avendo avuto la possibilità e avendo giocato per tanti anni le coppe e quindi misurandosi con tanti sistemi, tanti allenatori, abbiamo incontrato tanti bravissimi coach, ma devo dire che il livello di coaching degli allenatori italiani è molto alto, sia qui in Serie A che in Lega 2. Si tratta come sempre poi di allenatori magari che non hanno ancora avuto l’occasione di grandi palcoscenici, ma il livello proprio di preparazione della partita, di meticolosità, di preparazione tattica degli allenatori italiani è credo tra i primissimi in Europa e quindi  credo che sia il successo che la ricerca di allenatori italiani all’estero sia dovuto proprio a questa qualità.

Del resto è una scuola, quella italiana, che ha sempre sfornato dei grandissimi allenatori, con Messina e Scariolo che sono stati gli apripista e i fari di tutta la  nostra generazione, però credo che gli allenatori italiani non abbiano onestamente niente a che invidiare con nessun’altra realtà europea. Questo non vuol dire non doversi confrontare, non avere cose da apprendere, da migliorare, anzi, ma credo che ci si possa sedere a un tavolo in maniera naturalmente quasi paritaria, levate certamente delle eccellenze assolute di livello europeo, mondiale, che naturalmente sono allenatori di un’altra categoria. Ma, se devo fare un paragone sul proprio livello medio del coaching italiano tra Lega 1, A2 e forse anche qualche caso di allenatori che possono poi crescere anche da categorie ancora più basse, credo che il terreno italiano sia molto fertile.

Simone Mazzola
Simone Mazzola
Ideatore di www.backdoorpodcast.com e giornalista per NBA ed NFL su Fox Sport, oltre che autore del libro American Dream -un infiltrato alle NBA Finals" e fondatore del canale YouTube SM Padel.