Della Valle: “Il mio futuro? Prima lo scudetto”

242

Sicuramente il migliore della giornata di ieri, Amedeo Della Valle, di cui si è parlato molto in settimana, per un possibile futuro in terra tedesca con la maglia dell’Alba Berlino, si è fermato nel post partita ai nostri microfoni.

Tra i vari argomenti, la guardia classe ’93 ci ha parlato di futuro, obiettivi e festa della mamma.

Amedeo Della Valle.
Foto di Alessia Doniselli

Annata complicata dal punto di vista personale: io però sono un professionista e faccio quello che mi chiedono di fare. Le voci di mercato? Non mi interessano, io ora sto a Milano e voglio provare a vincere lo scudetto. Non l’ho mai fatto, sarebbe un grande obiettivo per me. Abbiamo giocato una bella partita e ne sono molto contento, a maggior ragione perché ieri era la festa della mamma. La mia, ieri, era qui con me e mi ricordo esattamente cosa mi ha detto prima di uscire di casa, proprio prima di mettere piede al Forum: Non ti preoccupare degli alti e bassi, ricordati sempre chi sei!.
E alla fine ha avuto ragione! Sono molto contento. Avellino? Squadra ostica, dobbiamo essere in grado di attaccare subito la partita. Io mi farò trovare sempre pronto: sia che giocherò un minuto sia venti.

Niccolò Scavuzzo
Mediolanum me genuit, Sidrianum me aluit sed orbis mea domus est. Diplomato presso il Liceo Classico Salvatore Quasimodo, ora matricola dell'Università Cattolica di Milano in Economics and Management. E se la sorte non ti dota del talento dei più grandi cestisti, trova un'alternativa per scendere anche tu in campo: intervistali!