Della Valle: “Alla sirena non sapevo neanche dove fossi, soddisfazione assurda”

348
Della Valle

Dopo la vittoria della coppa Italia contro la Virtus Bologna, Amedeo Della Valle ha raccontato così le sue emozioni:

Avete giocato una partita perfetta contro una grande squadra.

Siamo stati perfetti da punto di vista delle motivazioni, abbiamo fatto bene nel capire dove volevano andare loro e siamo stati bravi a fare canestro in situazioni importanti cercando gli uomini giusti. Siamo contentissimi di questa vittoria.

Burns ha detto che è la serata più bella della sua carriera, lo è anche per te?

È dura realizzarlo adesso, perché non so ancora cosa sta succedendo. Quando è suonata la sirena non capivo neanche dove fossi, è una grande soddisfazione vincere contro grandi campioni come quelli della Virtus.

Se mercoledì ti avessero detto che saresti stato qua ora con la coppa?

Non ci avrei creduto. Sarei bugiardo a dire il contrario. Siamo venuti qua con grandi motivazioni, ma da qui a vincere…

Cosa significa tornare a vincere e che tipo di reazioni ti suscita?

Penso che ci dia consapevolezza per risalire la classifica, però una vittoria di questo tipo può cambiarti davvero una stagione.

A chi dedichi questa vittoria?

Ora mi emoziono di nuovo. Un mesetto fa è mancata una mia carissima amica che mi ha insegnato tanto e la dedico a lei.

MVP, premi individuali e questa coppa Italia. Cosa significa per te?

Mi sento bene personalmente, in grande forma e di migliorare ogni giorno. Sarà il top della mia carriera fino ad adesso.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Backdoor Podcast (@backdoorpodcast)