Ettore Messina e Sarunas Jasikevicius: (troppo) bastone e carota?

754
Ettore Messina
Credits Savino Paolella

Nell’intervista uscita oggi sul Quotidiano Sportivo, la leggenda di Olimpia Milano, Roberto Premier, ha parlato della stagione della formazione biancorossa soffermandosi anche su coach Ettore Messina.

Nella sua lunga esperienza a Milano, Premier ha giocato per Dan Peterson e Franco Casalini, due allenatori entrati nella storia dell’Olimpia. La Milano di oggi, invece, deve confrontarsi con l’esigenza di Ettore Messina, un coach abituato a vincere e a richiedere il massimo (se non la perfezione) dai suoi giocatori.

“Messina è un grande allenatore. A volte faccio fatica a interpretare alcune sue decisioni o atteggiamenti nei confronti della squadra. Li tratta come fossero Juniores , secondo me esagerando un po’ nella durezza dei trattamenti. Ma bisognerebbe essere dentro gli spogliatoi e la testa dei giocatori. Ha la fiducia della società ed è giusto andare avanti con lui“, la parole di Premier.

A proposito di grandi allenatori, fanno eco le parole rilasciate a SportKlub dalla guardia del Fenerbahçe, Marko Guduric, sull’attuale coach della formazione di Istanbul, Sarunas Jasikevicius, subentrato in corsa a Dimitis Itoudis, con la guardia serbe che elogia il suo nuovo condottiero:

“Saras sta migliorando ed evolvendo ogni giorno, è l’allenatore di se stesso. Cerca di avere nuove idee ogni giorno. Avrà una carriera di grandi successi, ne sono certo al 100%. È già oggi, alla guida del Fenerbahce, uno dei migliori coach. E alla fine della carriera da allenatori i risultati diranno che è stato tra i migliori”.

Parole di notevole impatto quelle di Guduric, che fanno da netto contraltare a quelle di Premier su Ettore Messina, un coach che di certo non ha bisogno di presentazioni.

Stefano Sanaldi
Quello con la palla a spicchi è stato amore a prima vista. Una volta appese le scarpe al chiodo, ho deciso di allenare le nuove generazioni per rimanere in questo fantastico mondo. E poter scrivere di pallacanestro è un piacere e un onore.