Eurobasket: volata vincente per la Croazia! L’Italia è quarta

542
Eurobasket

La partita delle 14.15 era quella che avrebbe, con tutta probabilità, indirizzato in maniera decisiva la giornata del gruppo e il destino dell’Italia questo Eurobasket. Croazia e Ucraina giocavano per il loro destino e per trovare il miglior piazzamento possibile. Alla fine a spuntarla è la Croazia per 90-85, il che relega l’Italia al quarto posto e al match con la Serbia o la Polonia.

La Croazia dimostra quanto il suo talento sia ben superiore ai risultati ottenuti sino a ora, ma l’Ucraina invece si dimostra più squadra e quando i croati sembrano mettere le mani sulla partita raggiungendo la doppia cifra di vantaggio nel terzo quarto, arriva la rimonta dei gialloblu guidati da un super Herun e da un gioco da 4 punti di Mykahiliuk, ritornando a contatto per iniziare i dieci minuti finali sul 67 pari.

L’Ucraina esce dai blocchi di partenza con il genio e la sregolatezza di Sanon che fa e disfa per i suoi sui due lati del campo. Bogdanovic prova a tenere a contatto i suoi, ma si entra negli ultimi sei minuti con gli ucraini avanti di 4 lunghezze e tutti i leader delle due squadre di nuovo in campo per il rush finale. Simon e Sanon si scambiano triple, Pustovyi sbaglia da solo da un centimetro e Bogdanovic punisce per il vantaggio croato a 4.19′ dalla fine. E’ anche il momento decisivo del match, perchè la partita s’indirizza e poi chiude con un parziale che chiude il canestro all’Ucraina e garantisce la terza piazza alla squadra di Mulaomerovic. La differenza canestri punisce quindi gli azzurri.