Eurobasket: i roster definitivi prendono forma, la Virtus esulta

186

Meno di tre giorni all’avvio di Eurobasket 2022. La competizione tanto attesa inizierà tra meno di 72 ore e l’attesa si fa sempre più trepidante. Infatti, i migliori talenti d’Europa e del mondo si scontreranno per cercare di spodestare la Slovenia di Luka Doncic dal trono. Lo spettacolo è assicurato, e la nostra Italia sarà grande protagonista dentro e fuori dal torneo. Nel frattempo, si delineano in maniera sempre più definitiva i roster delle Nazionali che potremo ammirare. Qualche squadra ha già annunciato i dodici eletti, molte altre ancora no. Facciamo allora un mini riassunto della situazione delineatasi in questi giorni, con un recap dei tagli più interessanti. Ad osservare la situazione dell’esterno e poter, in qualche modo, gioire è la Virtus Bologna. Diversi protagonisti della prossima stagione bianconera infatti sono stati rimandati a casa e potranno presto aggregarsi al gruppo bolognese.

Al momento, le squadre i cui roster sono ben definiti rappresentano soltanto il 33% delle partecipanti: 8 sulle 24 totali. La lista include: Bulgaria, Croazia, Finlandia, Francia, Italia, Lituania, Slovenia e Turchia. Vediamo tuttavia nel dettaglio quali sono stati gli esclusi eccellenti dalla competizione.

Non si può non partire nella nostra disamina da Danilo Gallinari. Il neo giocatore dei Boston Celtics ha subito un infortunio durante la partita con la Georgia e purtroppo non potrà fare parte della spedizione Azzurra. Davvero un peccato per il Gallo e per l’Italia tutta. Per Danilo si tratta infatti del quinto europeo saltato in carriera, mentre Pozzecco di deve privare di un giocatore chiave per la propria squadra. Fortunatamente lo stop non si preannuncia molto grave, avendo la lesione interessato soltanto il menisco. Nei giorni scorsi molte speculazioni si sono fatte intorno al nome del sostituto. Infine è stato scelto dal Poz Amedeo Tessitori, l’ultima esclusione annunciata una settimana fa. Teoricamente la scelta funziona, visto che si rimpiazzerà un lungo con un lungo. In pratica, la perdita del Gallo rappresenta un vuoto troppo importante da poter essere sostituito, e verosimilmente i minuti di Tessitori non saranno troppo alti.

Le altre esclusioni da segnalare arrivano invece dalla Francia. La nazionale di Collet oggi ha infatti comunicato gli ultimi tagli effettuati. Caso vuole che entrambi siano giocatori della Virtus: Isaia Cordinier e Mouhammadou Jaiteh. Se nel primo caso la scelta sembrava evidente, visti i pochissimi minuti avuti a disposizione nelle uscite recenti, lo stesso non si poteva dire per Jaiteh. Il francese nelle rotazioni occupava il posto dell’infortunato Moustapha Fall, che però è riuscito a recuperare in tempo per essere convocato. La caratura dei due nomi esclusi fa capire che tipo di roster possa mettere in campo la Francia, ma riflettendoci sopra questa mancata convocazione potrebbe essere un fattore positivo per la Virtus Bologna. Gli uomini di Scariolo, a pochi giorni dall’inizio della preparazione, potranno infatti contare su Cordinier, Jaiteh e Teodosic (anche lui escluso dalla Serbia tempo fa). Tre pilastri della prossima stagione bianconera che inizieranno ad allenarsi con la squadra fin dall’inizio. Un “vantaggio” su cui, in questi giorni, poche squadre di Eurolega possono contare avendo i propri maggiori talenti impegnati con le Nazionali.

Per quanto riguarda il resto delle Nazionali, ci sono da rilevare pochi aggiornamenti importanti. La Lituania ha tagliato Tomas Dimsa, mentre la Germania è riuscita a recuperare Daniel Theis. Nessuna nuova invece sui grandi nomi della lista infortunati: Micic, Sloukas e Bjelica tra gli altri rimangono in dubbio per Eurobasket, in attesa di accertamenti.