Eurobasket: infortuni illustri, chi rischia l’Europeo?

445

Manca ormai pochissimo all’inizio di Eurobasket 2022. Il torneo internazionale così tanto atteso ci ha però offerto in queste settimane dei piccoli antipasti di ciò che vedremo. Le nazionali europee, tra cui l’Italia di Gianmarco Pozzecco, sono state infatti impegnate in varie amichevoli e partite di qualificazioni per i Mondiali. Questi match hanno permesso alle varie squadre di testare il proprio gioco e entrare in fase di rodaggio, ma hanno portato con sé anche delle cattive notizie. Come inevitabilmente accade, diversi giocatori infatti sono andati incontro ad infortuni più o meno gravi. Qualcuno ha evitato il peggio, ma qualcun altro ha subito anche incidenti seri che lo porteranno a mesi di assenza dal parquet.

Se gli infortuni sono normali situazioni di gioco, il loro numero sta tuttavia crescendo in maniera sconsiderata alle porte di Eurobasket. Tra assenti annunciati fin dall’inizio e nomi che si sono aggiunti in corso d’opera, diversi grandi protagonisti del torneo hanno dovuto dare il proprio forfeit. Facciamo allora un recap di quelli che saranno i giocatori certi della loro assenza e quelli in dubbio.

Victor Wembanyama

Mai convocato dalla Francia, Victor Wembanyama non parteciperà ad Eurobasket 2022. La probabile scelta numero 1 del Draft 2023 infatti si porta dietro un infortunio rimediato nei Playoff francesi con l’ASVEL e Collet ha preferito non aggravare la situazione. In questo modo il nuovo giocatore dei Metropolitans potrà recuperare con tutta tranquillità.

NBA, chi è Victor Wembanyama, il prossimo fenomeno francese già paragonato a Rudy Gobert | Sky Sport

Nemanja Bjelica

Ancora non è certo, ma le probabilità che Nemanja Bjelica non partecipi al torneo sono alte. Questo secondo MozzartSport, che ha parlato. di un problema al polpaccio rimediato durante l’amichevole con il Montenegro. Inizialmente, a causa del gonfiore, non si è potuta capire la vera entità dell’infortunio. Nessuna notizia è però sopraggiunta anche ad esami effettuati, con la Serbia che fino all’ultimo cercherà di includere il proprio capitano nel roster per Eurobasket. A breve si avranno notizie più certe.

Nikola Mirotic

Certa sarà invece l’assenza del lungo montenegrino. Mirotic ha infatti riportato dei problemi al tendine d’Achille, e inizialmente si è parlato di uno stop di addirittura 6 mesi. Poco dopo fortunatamente il Barcellona stesso ha smentito la notizia, seppur confermando l’infortunio del giocatore. Ancora non sono chiari i suoi tempi di recupero, ma probabilmente bisognerà aspettare diverse settimane prima di rivederlo in campo.

Bogdan Bogdanovic

Non parteciperà ad Eurobasket anche Bogdan Bogdanovic. Come comunicato a metà giugno dal medico della nazionale serba Radovanovic, il talento degli Atlanta Hawks si è operato negli Stati Uniti per un problema al ginocchio. Il tempo di recupero stimato è di 3 mesi.

Sacramento Kings: Bogdan Bogdanovic Leads Serbia Past USA

Frank Ntilikina – Moustapha Fall – Andrew Albicy

Un terzetto di tutto rispetto quello che sarà assente per la Francia ad Eurobasket. Infortunio alla coscia per Albicy e Fall, problemi fisici di natura non ben definita per Ntilikina. Fortunatamente la Francia ha un roster decisamente lungo e in grado di sopperire a tutte queste mancanze.

Moritz Wagner

Altra assenza pesante sarà quella di Moritz Wagner. Il giocatore degli Orlando Magic ha subito un infortunio alla caviglia e dovrà lasciare la squadra nelle mani di suo fratello Franz.

Sergio Llull

Recentissima è invece la notizia dell’infortunio di Sergio Llull. La bandiera del Real Madrid ha dobuto lasciare ieri il ritiro della Spagna a causa di un infortunio muscolare rimediato contro l’Islanda. Niente di grave, ma un incidente abbastanza rischioso da tenerlo fuori in vista degli Europei.

Thomas Satoransky

Secondo quanto riportato da israelhayom.com, anche Thomas Satoransky non parteciperà ad Eurobasket 2022. Un infortunio molto pesante per la Repubblica Ceca, che perderà uno dei propri pezzi più importanti. L’ex NBA ha avuto un problema durante la semifinale della Supercup giocata ad Amburgo contro la Germania. I successivi esami hanno riportato una lesione ai legamenti della caviglia destra, fortunatamente senza alcuna frattura.

Daniel Theis

Altra situazione complicata in casa Germania è quella riguardante Daniel Theis. Pochi giorni fa la federazione ha annunciato che il centro di Pacers è ufficialmente in dubbio per gli Europei, e in questi giorni sarà assente nelle partite di qualificazione ai Mondiali. La decisione su una sua presenza o meno sarà presa nei prossimi giorni.

Tornike Shengelia

Durante il match tra Georgia e Olanda, è arrivato l’infortunio di Tornike Shengelia. L’ala, attualmente free agent, si è infortunata alla spalla sinistra e per lui si prospetta uno stop di 2-3 mesi. Di seguito il momento dell’infortunio.

Vasilije Micic

Ieri sera, nel bellissimo scontro tra i due dei del basket Antetokounmpo e Jokic, attimi di paura hanno percorso l’arena per l’infortunio accorso a Vasilije Micic. Il talento dell’Efes è uscito zoppicando a 3’24” dalla fine del primo tempo per un problema alla caviglia destra. Apparentemente l’infortunio sembrerebbe molto rischioso, ma la Serbia ancora non ha annunciato nulla sul conto del suo playmaker.

Kostas Sloukas

Il match di ieri ha lasciato strascichi non solo nella Serbia ma anche nella Grecia. Dopo il ko subito dagli uomini di Itoudis, attualmente si stanno verificando le condizioni di Kostas Sloukas. Il play dell’Olympiacos ha lasciato il campo negli ultimi minuti per un dolore al ginocchio e si sottoporrà in giornata a dei controlli ad Atene. Oltre a lui problemi anche per Ioannis Papaetrou, Kostas Antetokounmpo e Georgios Papagiannis.