Curiosità da Eurobasket: la Slovenia arriva in taxi, cuori al cielo per Dirk

116

Le tre cose più eclatanti, più curiose e inaspettate successe in questa giornata di Eurobasket

La Slovenia arriva in taxi al palasport per giocare l’esordio e ritorna vittoriosa

La Slovenia è stata costretta ad affittare dei taxi per raggiungere il palasport di Colonia per giocare la prima partita del gruppo B degli Europei contro la Lituania. Il tutto è accaduto perché gli organizzatori hanno dimenticato di mandare il pullman nell’hotel che ospita Luka Doncic e compagni. Con la palla a due ormai imminente l’unica opzione rimasta agli sloveni era affittare dei taxi per trasferirsi alla Lanxess Arena. A lamentarsi dell’episodio accaduto è stata la stessa Slovenia sulle pagine social e anche il cestista NBA Goran Dragic. Dopo la spiacevole sventura però la squadra slovena ha disputato un’ottima gara battendo la Lituania per 92-85.

Dominio spagnolo con ben 7 “Furie Rosse” in doppia cifra

Nonostante i tanti esordienti in questa competizione, la formazione di coach Sergio Scariolo ha asfaltato la Bulgaria e ha messo a segno quasi 30 punti solo nel primo quarto. La gara termina 114-87 per la nazionale spagnola che manda ben 7 giocatori in doppia cifra: Brown 17, Pradilla 10, Ru. Fernandez 14, Ja. Fernandez 12, W.Hernangomez 16, Garuba 10, J.Hernangomez 13. La Spagna si candida quindi a far ricredere tutti coloro che l’hanno già esclusa dalle favorite per il titolo.

La Germania vince celebrando Dirk Nowitzki

A Colonia, poco prima della palla a due tra la Nazionale tedesca e la Francia, la Germania ha celebrato Dirk Nowitzki ed è stata ritirata la maglia numero 14 che per 18 anni è stata indossata dal fenomeno ex Mavericks (unica franchigia in cui lui ha giocato). Nowitzki in carriera ha vinto un anello NBA con Dallas, venendo anche nominato MVP delle Finals, ha trascinato la Germania alla vittoria dell’argento a Eurobasket 2005 e al bronzo al Mondiale del 2002. Alla cerimonia ha assistito anche Mark Cuban (proprietario dei Mavericks), Jason Kidd (coach di Dallas ed ex compagno di Nowitzki) e Luka Doncic.

I risultati di oggi

  • Spagna – Bulgaria: 114-87
  • Bosnia-Erzegovina – Ungheria: 95-85
  • Turchia – Montenegro: 72-68
  • Slovenia – Lituania: 92-85
  • Belgio – Georgia: 79-76
  • Francia – Germania: 63-76