Eurocup: a Brescia non basta un gran terzo quarto, in Lituania vince il Lietkabelis, le pagelle

80

Grande inizio per i padroni di casa che hanno sfruttato la loro fisicità e trovato buone soluzioni nel pitturato. Brescia dopo un primo tempo incolore è salita di livello nel terzo quarto e dopo esser stata sotto anche di 14 punti è riuscita a colmare il gap grazie ai canestri di Della Valle, Massinburg e Gabriel. Nel finale il Lietkabelis ha dimostrato di averne di più e Brescia ha pagato gli sforzi fatti e le rotazioni corte. Partita che si è conclusa 79-70.

7Bet-Lietkabelis Panevezys

Morris 6: due falli in un amen, fatica ad entrare in partita ma i suoi canestri sono fondamentali nel finale.

Sakic 6: usato con il contagocce in quanto reduce da un infortunio, due bombe e 4 assist ma anche 4 palle perse.

Lipkevicius 6: positivo al tiro e a rimbalzo.

Maldunas 6: finalizza e si fa vedere a rimbalzo.

Goloman 6,5: giocate d’astuzia e canestri importanti.

Griciunas 6,5: lungo dalle mani educate che fa quello che vuole nel pitturato.

Rubstavicius 6: utile per allungare le rotazioni.

Peno 6,5: ha una visione di gioco fuori dal comune, palla in mano è sempre un bel vedere.

Murauskas 5,5: non incanta nei 13 minuti in cui rimane in campo.

Kullamae 5,5: ha talento ma non sembra la sua serata e la sua gara è condizionata dai problemi di falli.

Vasiliauskas s.v.

Germani Brescia 

Gabriel 7: non sempre perfetto ma quando serve è in grado di farsi sentire su entrambi i lati del campo, le sue bombe tengono a galla Brescia.

Tanfoglio s.v. 

Massinburg 6,5: il ragazzo sa fare canestro in qualsiasi modo solo che a volte è troppo incerto, la nota positiva è che offensivamente sembra essersi sbloccato.

Della Valle 7: nel primo tempo attacca dal pick and roll ed è molto scaltro a guadagnarsi falli in continuazione, alla ripresa si carica la squadra sulle spalle con canestri di grandissimo peso specifico.

Cobbins 6: non riesce a contenere Griciunas ma si fa comunque valere e prova a guidare la difesa e a farsi vedere a rimbalzo.

Odiase 6: qualche canestro in post e 3 stoppate a referto.

Burns 5: non lascia un gran segno.

Laquintana 5,5: non convince del tutto, sbaglia tanto in attacco e non riesce a dir la sua in difesa.

Cournooh 6,5: non è certo un play puro ma si adatta e gioca una partita competente.

Moss 5,5: alterna buone giocate ad errori rivedibili.

Akele 6: schierato ancora da 3, risponde presente con una prestazione da 3&D.