Eurocup: Brescia non pervenuta, Venezia ha vita facile al Palaleonessa, le pagelle

170

Scontro fratricida senza storia al Palaleonessa, la Reyer conduce fin dai primi minuti segnando a ripetizione e mettendo in scena un vero e proprio statement game. Brescia ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare tirando male e difendendo peggio. Partita che si è conclusa 60-80.

PALLACANESTRO BRESCIA 

Gabriel 5,5: perlomeno ci prova mettendo due triple ma si vede davvero poco.

Tanfoglio s.v 

Massinburg 5,5: altra partita nella quale non combina un granché se non nel finale quando i buoi erano scappati dalla stalla.

Della Valle 5: anche per Amedeo non è serata, sbaglia tiri che solitamente mette “ad occhi chiusi” e non è sempre ottimo nelle scelte.

Petrucelli s.v. costretto ad abbandonare il campo per un brutto infortunio, speriamo che non sia nulla di grave.

Cobbins 5,5: non ha particolari colpe ma serviva qualcosina di più anche da big Mike.

Odiase 5,5: inizio positivo qualche canestro nel pitturato, poi si smarrisce come tutta la squadra.

Burns 5,5: 4 punti e 2 rimbalzi in 15 minuti.

Laquintana 5,5: nel secondo tempo ci mette un pochino di orgoglio.

Cournooh 5,5: prova a guidare la squadra e a creare per se e per gli altri, ci riesce solo a metà.

Moss 6: va in doppia cifra ed in una partita del genere è comunque una notizia.

Akele 5,5: viene schierato in quintetto con il compito di contenere Parks, ci riesce solo in parte e in attacco si spinge fin dove i suoi limiti glie lo consentono.

REYER VENEZIA 

Spissu 6: partita di ordinaria amministrazione.

Tessitori 7: una furia, fa un gran lavoro in post e la mette anche dall’arco.

Parks 6,5: la difesa bresciana fatica a contenere la sua fisicità.

Freeman 8: bravissimo a costruirsi il tiro dal palleggio e a punire sistematicamente la difesa Bresciana.

Sima 6: non sfigura nei pochi minuti in cui rimane in campo.

Moraschini 6: sufficienza risicata, si vede poco.

De Nicolao 6: discorso simile a Moraschini e voto identico.

Granger 6: non brilla particolarmente ma in una serata del genere basta e avanza.

Chillo s.v.

Brooks 

Willis 7,5: fa sempre la giocata giusta, non da nemmeno l’impressione di sforzarsi.

Watt 5,5: commette due falli in meno di due minuti, non convince del tutto.