Eurocup: le pagelle di Germani Brescia – Reyer Venezia

209
Fonte: Basket Brescia Leonessa

Sfida “do or die” in un Palaleonessa a porte chiuse causa emergenza coronavirus. La spunta la Reyer Venezia grazie ad un ottima prestazione del trio Tonut-Watt-De Nicolao, Brescia ha comunque onorato la competizione ed ha trovato finalmente un Travis Trice decisamente positivo. Partita che si è conclusa con il risultato di 88-93.

GERMANI BRESCIA LEONESSA

Vitali 6: subisce le attenzioni che la difesa Veneziana gli dedica, cresce nel secondo tempo.
Lansdowne 4,5: prestazione decisamente sottotono per la guardia Bresciana.
Abass 6,5: tiene a galla i suoi grazie alle triple anche se va un po a correnti alternate durante l’arco della gara.
Horton 5,5: non la sua miglior serata ma nel secondo tempo prova a tornare sui suoi standard.
Cain 6,5: bravo nei giochi a due con Vitali e nel cercare di limitare Watt.
Trice 7: parte male ma vien fuori alla distanza con una gran prestazione nella quale dimostra di avere una varietà di soluzioni offensive davvero notevole.
Moss 5,5: alti e bassi, alcune ottime difese ma anche tanti errori al tiro.
Sacchetti 6: mostra buone cose facendosi trovare pronto quando viene chiamato in causa.
Zerini 6: fa a sportellate e cerca di non far rimpiangere Cain quando lo sostituisce.
Laquintana 5,5: prestazione non particolarmente brillante e condizionata dai falli.
Ceron s.v. rivederlo in campo è comunque una bellissima vittoria.
Guariglia n.e.

REYER VENEZIA

Udanoh 6: rimane poco in campo ma lascia comunque una buona impressione.
Stone 5,5: il play Veneziano non entra mai veramente in partita
Bramos 5: non riesce ad incidere e solo una tripla a referto.
Tonut 8: inarrestabile. Fa valere le sue doti di slasher e tiratore, nel primo tempo è assolutamente incontenibile. MVP.
Daye 5,5: problemi di falli lo estromettono per diversi minuti dalla gara ma riesce comunque a dir la sua in attacco con giocate di gran classe.
De Nicolao 7,5: fa sempre la cosa giusta e riempie il tabellino con 16 punti, 9 rimbalzi e 5 assist.
Filloy n.e.
Vidmar 6: solo 11 minuti in campo nei quali fa valere il fisico e contribuisce alla causa.
Goudelock 6: primo tempo anonimo, cresce nel finale.
Chappell 6,5: positivo su entrambi i lati del campo fungendo da “glue guy” della squadra.
Mazzola 6: non troppo appariscente ma sempre efficace.
Watt 7,5: al solito domina il pitturato e mette anche una tripla. E’ una minaccia costante per la difesa Bresciana, mette a referto 17 punti e da segnalare anche gli 8 falli subiti.