Eurocup: una splendida Euro Brescia batte Badalona, le pagelle

120

Affascinante sfida europea per la Pallacanestro Brescia contro un club storico come la Joventut Badalona. La Germani approccia molto bene alla partita mettendo in campo una grande intensità difensiva ed attaccando di squadra. Badalona è sembrata un po’ scarica nel primo tempo ma è cresciuta alla ripresa sfruttando il suo gran talento e i mismatch fisici. Brescia è stata brava a respingere il tentativo di rimonta dei catalani e ha battuto meritatamente Badalona 85-75.

Germani Brescia

Gabriel 7: è “caldo come una stufa” dalla lunga distanza e carica la squadra con la sua energia.

Massinburg 5: prestazione incolore, un passo indietro rispetto alle ultime uscite.

Nikolic 7: il suo rientro dall’infortunio è provvidenziale: gestisce il gioco, difende e mette triple nei momenti di maggior difficoltà della Leonessa.

Della Valle 8,5: guardato a vista dal backcourt avversario, sente la partita e si rende pericoloso in qualsiasi modo: attacca il ferro, crea dal palleggio, viaggia in lunetta o punisce in uscita dai blocchi.

Taylor 5,5: una bella stoppata a fine primo tempo e qualche buona difesa ma è assente ingiustificato in attacco.

Cobbins 7:approccio decisamente positivo sia in difesa con gli show che in attacco con gli short roll.

Odiase 6: fatica a contenere il gigante Tomic.

Burns 6,5: parte sorprendentemente in quintetto e fa un ottimo lavoro, a tratti si è rivisto il Burns dei tempi migliori.

Laquintana s.v.

Cournooh 6,5: molto attivo in difesa e in penetrazione anche se sbaglia troppi layup.

Moss 6: il capitano è un esperto di sfide europee e stasera mette in campo alcune giocate importanti on both sides.

Akele 6: buon lavoro a rimbalzo e pur tirando “maluccio” gioca con intelligenza in attacco.

Club Joventut de Badalona

Kraag s.v.

Busquets 6: prestazione senza particolari acuti.

Ribas 5,5: lampi di classe ma è un po’ troppo nervoso.

Guy 6: shooters gotta shoot: questo (e poco altro) fa l’ex Virginia Cavaliers.

Ellenson 5: sembra la brutta copia dello splendido giocatore visto in questa stagione, Brescia ringrazia.

Ventura 5,5: difende duro ma non porta un gran contributo dal punto di vista offensivo.

Vives 6: distribuisce assist e si mette in proprio alla bisogna.

Feliz 6: amministra il gioco cercando di alzare il ritmo quando può.

Birgander 5,5: finalizza il gioco ma ha un approccio leggermente soft.

Parra 6,5: mette in mostra il suo arsenale fatto di finte e di contro finte ed è sempre temibile al tiro.

Maronka n.e.

Tomic 7,5: un lungo con la sua tecnica si è visto raramente al Palaleonessa: il rebus è irrisolto per la difesa bresciana.