Euroleague a Torino? È record a Milano – Starting Five 4 aprile

182
Euroleague

Nuovo giorno e nuovo appuntamento con Starting Five: 5 notizie dal mondo del basket e dalla nostra Chat Premium. Torino potrebbe ospitare le Final Four di Euroleague, mentre il derby europeo tra Milano e Virtus segna un record.

Il futuro di Tonut

Stefano Tonut, intervistato da Sport Mediaset, ha parlato del suo futuro e dell’Olimpia Milano.
Riportiamo qua di seguito alcune delle sue parole:

Ho un’opzione per restare qui. Sono felice di questi due anni e anche del fatto che i tifosi mi supportano. Il coach, lo staff, tutti i miei compagni mi vogliono bene. È una cosa secondo me molto importante. Sono stato fortunato nella mia carriera a fare periodi lunghi nelle squadre, dove ho conosciuto tanti giocatori e ho sempre avuto un bel feeling, un bel rapporto, anche dopo. Sì, sarei sicuramente felice di restare. Diciamo che adesso arriva il periodo più importante della stagione per tutti quanti, dove si deciderà tanto del nostro futuro. Quindi cercheremo di spingere, cercherò come sto già facendo, per arrivare pronto alla parte più importante della stagione.

Aver trovato anche quest’anno un gruppo totale di italiani, dove stiamo bene insieme sia in campo che fuori dal campo, non era facile. Sono contento di far parte di questo gruppo e speriamo di continuare così, anche nei prossimi anni.

Italbasket e “passaportati”

Riccardo Fois, supervisore dei prospetti italo-statunitensi e membro dello staff tecnico dell’Italbasket, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport nella quale ha parlato di quelli che potrebbero essere i prossimi giocatori a indossare la maglia della nazionale come passaportati e, oltre ai noti Eubanks e DiVincenzo, ha discusso della possibilità che si sta facendo strada negli ultimi giorni ovvero provare a portare con gli azzurri Donovan Clingan:

Siamo in contatto, con lui (Clingan ndr) come con tutti. Ma le nostre regole sono ferree e bisogna vedere i documenti per capire se ci sia possibilità. I tempi burocratici sono biblici e lui andrà nella Nba.

Sì, loro ( Eubanks e DiVincenzo ndr) sanno che siamo interessati, noi sappiamo che loro lo sono. Fa piacere perché quello che abbiamo costruito con la Nazionale piace. Poi l’Olimpiade aiuta a ricordare. Però le loro parole devono far piacere al movimento.