EuroLeague: la Top 10 dei giocatori più pagati

Manca ormai pochissimo alla prima palla a due della nuova stagione di EuroLeague e cominciamo ad avvicinarci a una nuova entusiasmante annata andando a curiosare nelle tasche dei più pagati della stagione 2023-24.

Nonostante dopo la pandemia le squadre hanno cercato di ridurre i costi per gli stipendi, e tuttora si parla di una sorta di salary cap, ci sono ben 14 giocatori che guadagnano almeno 2 milioni di dollari a stagione, il che è un record.

Stranamente in questo elenco non figura nessun giocatore della squadra detentrice del trofeo, il Real Madrid.

Partiamo con la top 10 redatta da Eurohoops.

9- Ben 6 giocatori guadagnano $2M

Thomas Satoransky (FC Barcelona): nonostante gli sforzi del team catalano per tagliare i costi in linea col FFP di EuroLeague, il play della Repubblica Ceca ha ancora in contratto fino al 2026.

Kevin Pangos (EA7 Emporio Armani Milano): il contratto del canadese rimane uno dei più alti a livello continentale. Viene da una stagione deludente e in estate Milano ha provato a fargli cambiare aria, senza riuscirci. Va a scadenza il prossimo giugno, per cui dovrà guadagnarsi la riconferma.

Shabazz Napier (Crvena Zvezda): stesso stipendio di Pangos ma rendimento opposto in EuroLeague. Arrivato a Milano nella seconda parte di stagione, la dirigenza meneghina ha provato in tutti i modi a confermarlo ma a quelle cifre era impossibile. Ci ha pensato la Stella Rossa a garantirgli un contrattone a queste cifre fino al 2025.

Nicolò Melli (EA7 Emporio Armani Milano): il capitano biancorosso è al suo terzo (e ultimo) anno di contratto con Milano. Ha dimostrato ampiamente di meritare queste cifre, visto anche l’impiego massiccio che coach Messina gli propone a ogni uscita. Il confronto con Pangos è impietoso, a oggi.

Mike James (AS Monaco): la vera sorpresa non è che James sia in questo elenco, ci mancherebbe. Ma la mancanza di Kemba Walker, che pare percepisca qualcosina meno dei 2 milioni di James, lascia alla star delle ultime annate nel Principato lo scettro di più pagato in squadra. Il contratto scadrà il prossimo giugno e vedremo se riuscirà a scalare qualche posizione.

Will Clyburn (Anadolu Efes Istanbul): l’ex CSKA è arrivato la scorsa estate per provare il threepeat. Il contratto col club di Istanbul scadrà il prossimo giugno, per questo motivo vorrà mettersi in luce per poi sondare il mercato in cerca di un super contratto.

Stefano Sanaldi
Stefano Sanaldi
Quello con la palla a spicchi è stato amore a prima vista. Una volta appese le scarpe al chiodo, ho deciso di allenare le nuove generazioni per rimanere in questo fantastico mondo. E poter scrivere di pallacanestro è un piacere e un onore.