Eurolega: non basta Mickey, Datome e Shields trascinano l’Olimpia, le pagelle

381
Olimpia Milano
Flickr Olimpia Milano

Partita davvero strana al Forum di Assago dove l’Olimpia Milano supera 84-74 un decimato Khimki guidato dal Jordan Mickey. Milano va avanti, gestisce, poi si addormenta concedendo la rimonta ai russi complice un inutile nervosismo provocato da alcune discutibili scelte arbitrali. Bastano quindi le giocate di Shields e gli assist di Delaney per una importante vittoria in ottica Playoffs. Le pagelle

OLIMPIA MILANO

Kevin Punter 5: non è giornata per KP, stecca ripetutamente dalla lunga e perde palloni non da lui. Turno di riposo.

Vlado Micov 6: quattro punti da Micov poi qualche difficoltà difensiva di troppo nei minuti in cui è chiamato in causa.

Riccardo Moraschini 5,5: una bomba e un cazziatone immediato per le disattenzioni difensive.

Michael Roll 5,5: si spende in difesa ma 0/3 dalla lunga non è positivo per un tiratore come lui.

Sergio Rodriguez 7: assist punti e rimbalzi, il Chacho fa tutto e cambia il ritmo nella partita.

Kaleb Tarczewski 7: finalmente ben innescato vicino al ferro (ringraziare la difesa russa) lui si fa trovare pronto e inchioda tutto. Positivo.

Malcolm Delaney 7: si gioca mezzo punto solo per alcune perse banali ma è ottimo in fase di costruzione con 7 assist e tira quando serve. Bene anche a rimbalzo.

Shavon Shields 7,5: elegante, preciso, chirurgico. Shavon Shields è un giocatore di Euroleague totale.

Jeremy Evans 6: di incoraggiamento per i 3 rimbalzi ma si vede subito che manca di ritmo ed è spaesato offensivamente.

Kyle Hines 7: quando la palla pesa Milano va da lui e risponde presente. Esce dal campo furioso come non mai per una manata in faccia non fischiata.

Luigi Datome 7: trascinatore silenzioso con i suoi tiri mortiferi. Quando conta Gigi risponde sempre presente.

 

KHIMKI MOSCA

Errick McCollum 7: si prende responsabilità in attacco e mette a referto un buon bottino.

Sergey Karasev 5: 20 minuti in campo ma troppo poco produttivi, solo 2 punti e 1 assist.

Vyacheslav Zaytsev 6: presente in fase di costruzione con 5 assist, una buona prova senza paura.

Sergey Monia 6,5: micidiale dall’arco con un 4/4, Milano non riesce a limitarlo.

Anton Ponkrashov 5: partita negativa, mai in ritmo offensivamente. Da rivedere.

Evgeny Voronov 5,5: anche lui fatica in attacco ma dietro si sbatte con qualche rimbalzo e un paio di assist. Fa quel che può.

Dairis Bertans 6: nervoso, anche troppo, ma dall’arco riesce sempre a portare a casa qualcosa. Forse sentiva la partita da ex.

Jordan Mickey 7,5: incontenibile in avvio di partita, poi cala leggermente. Classe purissima con 23 punti e 11 rimbalzi, ma è solo sull’isola.