Euroleague: Shields regala all’Olimpia le Final Four di Colonia, le pagelle

669
Olimpia
Flickr Olimpia Milano

Succede di tutto ma l’Olimpia Milano vola alle Final Four di Colonia vincendo 92-89 contro il Bayern Monaco. Partita incredibile, a lungo controllata da Milano grazie a uno Shavon Shields jordanesco, supportato dalla mega difesa di Hines e dai punti di Delaney.
Il Bayern però se la gioca fino alla fine con un Reynolds sempre presente e un Baldwin duro a mollare, e per poco non arriva il colpo gobbo nel finale con un parziale insensato che riporta gli uomini di Trinchieri a -2. Ma la difesa di Hines e i liberi di Shields regalano l’attesa gioia all’Olimpia Milano.

OLIMPIA MILANO

Kevin Punter 6: continua a essere in difficoltà in attacco ma ci mette tanta intensità in difesa.

Zach LeDay 6: a lungo nullo, poi piazza una schiacciata surreale che carica i suoi.

Vlado Micov 5: non tiene il ritmo del Bayern e si vede.

Michael Roll SV

Sergio Rodriguez 7,5: gioca da Chacho con le triple pesanti e ben sette assist. Qualche leziosità di troppo nel finale ma nella vittoria c’è la sua firma.

Kaleb Tarczewski 6,5: pochi minuti ben sfruttati. Importanti quei 4 punti consecutivi in un momento di difficoltà.

Malcolm Delaney 7: segna canestri pesanti e sgomita in difesa, il vero Foe23 è tornato.

Shavon Shields 10: semplicemente Jordanesco. Segna in entrata, da fuori, in arresto e tiro difende e prende i rimbalzi. Si scrive Shields si legge MVP.

Jeff Brooks 6: tanta difesa e lavoro sporco.

Jeremy Evans s.v.

Kyle Hines 9: mezza final four sta nelle sue mani. I punti segnati, i rimbalzi presi ma soprattutto la difesa decisiva su Baldwin nel momento di psicodramma Olimpia. Imperiale.

Luigi Datome 6,5: è ancora indietro fisicamente ma nel primo tempo mette i tiri che deve mettere.

BAYERN MONACO

Wade Baldwin 7: lotta fino alla fine e fa tutto quello che può. Senza di lui il Bayern affonda.

Dennis Seeley 6,5: non perde occasione per pungere la difesa biancorossa con 11 punti pesanti.

Jalen Reynolds 7,5: il vero Reynolds con punti e rimbalzi a profusione. Milano chiude sul perimetro ma concede tanto spazio sotto.

Vladimir Lucic 5,5: non replica le super prestazioni precedenti e stecca dalla lunga distanza.

Diego Flaccadori 5: tre assist ma niente di più.

Paul Zipser 5,5: anche lui non replica le grandi prove di Monaco e sbaglia tiri che potevano riaprire tutto.

James Gist 6: in calo fisico ma piazza comunque i suoi numeri in pochi minuti.

Jajuan Johnson 7: pazzesco dalla media distanza, non sbaglia mai nulla. Rebus irrisolto per la difesa di Milano.

Zan Sisko 5: stecca la partita e infatti gioca solo 16 minuti e segna una sola tripla.

Leon Radosevic 4,5: prestazione sostanzialmente nulla.