Eurolega: le pagelle di Olimpia Milano-Barcellona Lassa

143
Olimpia

Il Barcellona cade per la prima volta in Eurolega al Forum. L’Olimpia mostra la faccia più bella nel quarto periodo e dopo una partita a inseguire mette la freccia e vince nel tripudio di un Forum gremito. Questi i voti del match:

Olimpia Milano

Della Valle 7.5: Sette minuti, otto punti nel momento di maggior pathos. Apporto da incorniciare.

Mack 4.5: Pasticcia tanto in attacco e non riesce mai a dare il cambio di ritmo. Sembra giochi con due marce in meno.

Micov 7: Non sempre è perfetto, ma è una presenza chiave per l’attacco biancorosso e i 13 punti con 8 rimbalzi sono numeri importanti.

Gudaitis 7.5: Una difesa su Mirotic in uno contro uno che da sola vale il prezzo del biglietto. Se le statistiche non sono da MVP, la difesa lo è.

Roll 5.5: Produce poco sia statisticamente che come effort. Ci si aspetta di più da lui.

Rodriguez 9: Non ci sono più parole. Dominatore di tutta Milano. Prende a schiaffi il Barcellona nel quarto periodo e già di per sé è qualcosa di mirabile. Poi c’è il resto.

Tarczewski 5: Non riesce mai a gestire i falli e in 13 minuti non produce nulla.

Nedovic 5.5: Dopo la sfuriata di Berlino è un passo indietro. Non attacca i cambi e nelle avventure in penetrazione produce spesso palle perse (4).

Cinciarini s.v.

White s.v.

Brooks 6: Si applica in difesa e segna la tripla della staffa nel finale.

Scola 7: Silente nel primo tempo, s’infiamma nel secondo e fa esplodere il Forum quando ruba e va in coast to coast. Altra prova da professore del gioco.

 

Barcellona Lassa

Davies 7.5: E’ una vera spina nel fianco sin dall’inizio. I suoi alto-basso con Mirotic creano non poche difficoltà e vicino a canestro troneggia sino a quando non esce per infortunio.

Hanga 6: In difesa è un mastino senza precedenti. Ogni tanto squilla anche in attacco.

Oriola 6: Fa il suo quando è chiamato in causa.

Abrines 5.5: Solo sei minuti, tre punti allo scadere del primo quarto. Non è ancora il suo momento.

Higgins 5: L’unico sussulto è il gioco da quattro punti dopo il parziale milanese. Per il resto piuttosto assente.

Delaney 5: Qualche sprazzo, ma troppo poco forse anche per le condizioni non perfette.

Kuric 6: Silente ma incredibilmente efficace. Si muove nelle pieghe della partita, ma in difesa c’è e in attacco punisce.

Claver 6.5: Quasi invisibile agli occhi, ma guardi il tabellino e gioca la partita completa che serve a una squadra come il Barcellona.

Mirotic 6: Il tabellino sarebbe anche discreto, ma sbaglia tanto e subisce incredibilmente la difesa di Gudaitis vicino e lontano da canestro.

Tomic 4.5: Sempre molto molle in campo e sbaglia due tiri liberi cruciali nel finale.