Eurolega: pazzesca rimonta Olimpia guidata dalla difesa di un super Devon Hall, le pagelle

629

Partita incredibile a Istanbul con l’Olimpia Milano che vince 83-77 ribaltando un primo tempo di totale dominio Efes.

Il primo tempo è una grandinata di triple Efes con Micic e Larkin a fare letteralmente di tutto con una difesa di Milano che inizialmente è molle ma poi si adegua, ma nonostante tutto subisce. Le percentuali alte mettono in difficoltà l’Olimpia che non trova fluidità con Delaney mentre Shields inizialmente fatica a trovare ritmo.

Qualcosa cambia nel secondo tempo dove Messina ritrova la difesa vera dell’Olimpia con Hall a chiudere su ogni cosa e Hines a guidare dal basso, da vero leader. Datome trova costantemente il canestro mentre Rodriguez piazza le sue accelerate ma sono da segnalare le prove difensive di Ricci e Tarczewski.
Il finale è per cuori forti ma Shields e Melli trovano le giocate chiave per una vittoria che molto probabilmente blinda il fattore campo per Milano.

ANADOLU EFES

Beaubois 5: non una partita brillante per il francese che tolta una tripla non incide particolarmente.

Bryant 6: rimbalzi e assist ma non trova mai la via del canestro e nei momenti di difficoltà forse questo pesa.

Dunston 6,5: solito veterano con le giocate pesanti, però sono tutte nel primo tempo quando l’Efes domina.

Simon 5: decisamente non la sua partita, soffre la difesa dell’Olimpia e gioca poco.

Anderson 6: 5 punti in 12 minuti sono tutto sommato un buon bottino.

Petrusev SV

Larkin 6: certe singole giocate sarebbero da dieci ma nel finale soffre tantissimo la difesa di Hall che di fatto gli chiude ogni possibilità.

Saybir SV

Gazi 5: pochi minuti di scarso rilievo.

Moerman 7: partita di grande sostanza dove punisce ogni singolo errore milanese. Nel finale non trova i canestri per riaprirla.

Pleiss 5,5: ci mette il suo ma difensivamente soffre troppo.

Micic 8: cosa gli vuoi dire? Fenomeno, segna e crea tutto il possibile, a tratti pare un alieno.

OLIMPIA MILANO

Hines 7: nel secondo tempo sfodera una prestazione da leader vero, acchiappando anche dei rimbalzi dal peso specifico enorme.

Bentil 6: pochi minuti, una triple e fatica difensiva.

Melli 6,5: il primo tempo è tutta sofferenza dove troppo spesso non guarda il canestro. Poi sale di tono e alla fine il canestro che chiude tutto è suo.

Rodriguez 7: anche per lui partita a due facce, prima soffre poi si accende e smazza otto assist pesantissimi.

Tarczewski 7: i numero non dimostrano abbastanza la sua ottima serata difensiva. Nei momenti chiave lui c’era ed è stato fondamentale.

Delaney 6: il primo tempo è davvero da 2 ma nel secondo sfodera una prova difensiva importante e c’è anche la sua firma nella vittoria. Sufficienza tirata ma ci sta.

Daniels SV

Shields 7: fa ancora una fatica immensa da fuori ma è l’unico che può andare al ferro con convinzione e alla fine questo aspetto da la differenza.

Grant SV

Ricci 6,5: nel primo tempo Milano non crolla del tutto solo perchè lui difende su ogni cosa. C’è anche la tripla del pareggio. Tutto cuore!

Hall 8: la difesa finale su Larkin è una di quelle cose da prendere e mettere in cornice e ammirare per sempre. Decisivo su entrambi i lati del campo mostrando tutto il suo potenziale.

Datome 7: partita enorme dopo la brutta serata di Tel Aviv. Piazza tutti i tiri importanti e lotta su ogni pallone.