Eurolega, playoff: CSKA Mosca vs Fenerbahce, la preview

162
CSKA
Fonte Instagram Euroleague

Quella tra CSKA Mosca e Fenerbahce si prospetta come una delle più imprevedibili di tutto il primo turno di playoff in Eurolega. Due squadre estremamente protagoniste nell’Europa che conta del recentissimo passato, che nel periodo antecedente al momento più importante della stagione hanno attraversato qualche vicissitudine. In ogni caso, per ogni appassionato europeo questa non sarà una semplice serie tra la seed #2 e la #7.

QUI CSKA

IL MOMENTO DI FORMA

La grande questione tra i moscoviti è ovviamente quella dell’addio di Mike James, che in queste ore si approssima ad iniziare una nuova avventura nella Grande Mela, visto che Chema de Lucas lo dà per fatto ai Brooklyn Nets fino a fine stagione. Un tema della serie sarà proprio scoprire se il CSKA sentirà la sua assenza, eppure, parlando del loro momento di forma, i russi arrivano da 5 vittorie di fila, delle quali le ultime tre senza MJ. Certamente non sono il super team che si prospettava ad inizio stagione, considerando che in corso d’opera hanno perso un pezzo discretamente importante come Milutinov. Abbiamo visto delle seconde classificate più solide negli ultimi tempi, ma affrontare l’armata di Mosca non dovrebbe essere comunque una passeggiata, anzi…

PERCHÉ POTREBBE VINCERE?

Intanto per la situazione in cui versa il Fener, della quale parleremo, e poi perché per coach Itoudis è ormai diventata una dimostrazione personale di poter vincere anche senza James. Inoltre, pur senza due dei migliori giocatori del vecchio continente, al CSKA restano singoli del calibro di Will Clyburn, Toko Shenghelia, Darrun Hilliard, e (relativamente) comprimari come Daniel Hackett, Johannes Voigtmann, Janis Strelnieks, Joel Bolomboy e Nikita Kurbanov. A loro, si potrebbe aggiungere la variabile impazzita Iffe Lundberg, che nell’ultima di regular season ha dimostrato di non avere troppe difficoltà a trovare la via del canestro, potrà farlo anche all’intensità dei playoff?

STATISTICA CHIAVE

Il dominio a rimbalzo, sia offensivo che difensivo, del CSKA. A maggior ragione, con l’assenza di Vesely, è un qualcosa che potrebbe pesare negli equilibri della serie. Si tratta di una delle poche costanti della stagione degli ancora campioni in carica, che hanno mantenuto il proprio strapotere sotto le plance pure dopo l’infortunio di Milutinov, come dimostra il grafico pubblicato dalla stessa Euroleague. I numeri a rimbalzo dei rossoblu sono i migliori della lega sia per quantità che in percentuale, come attesta la graduatoria di InStat.

CSKA
Fonte Euroleague
CSKA
Fonte InStat