Eurolega: le situazioni di Khimki e Zenit, porte chiuse a Mosca!

119
Khimki
Euroleague

Il Khimki Mosca può finalmente iniziare la lsua stagione con ritorni importanti ma la Russia cestistica deve affrontare diversi problemi, dal pubblico allo Zenit che non gioca più.

Inizio di stagione abbastanza complicato per le tre squadre russe in Eurolega, il CSKA Mosca è quello messo un pochettino meglio, 2-2 dopo il KO interno contro l’Alba Berlino dove si è rivisto in azione Nikola Milutinov (fermato da infortunio e poi covid), invece ancora fermo ai box per positività Janis Strelnieks, il Khimki Mosca invece inizia a vedere la luce.
I Giallo-Blu, sconfitti ieri in VTB di 1 contro l’Astana (record 2-3), hanno cominciato questa stagione di Eurolega 0-4 giocando sempre in 8 viste le assenze tra infortuni, problemi burocratici e covid, coach Kurtinaitis per questo round (in casa contro il Maccabi Tel Aviv) potrà riavere a disposizione la stella Alexey Shved, Janis Timma, Jordan Mickey e Evgeny Voronov! Ancora bloccato col passaporto Erick McCollum.

ZENIT, CHE SI FA?

Chi invece continua a vivere un incubo è lo Zenit San Pietroburgo, annullate le due sconfitte a tavolino contro Baskonia e Valencia, la compagine allenata da Xavi Pascual è ferma da più di una settimana, ieri non ha giocato il Big-Match contro il CSKA e giovedì dovrebbe arrivare l’Olimpia Milano. Lo Zenit aveva registrato 13 casi di positività al virus (8 giocatori) e ha comunicato che non ci sono nuovi casi ma allo stesso tempo non ci sono ancora dei guariti.

PUBBLICO A MOSCA

In VTB e nelle gare casalinghe le squadre russe possono vantare della presenza del pubblico, lo Zenit nel successo contro il Barcellona giocò davanti a 2776 spettatori, il CSKA contro l’Alba Berlino quasi 3000 mentre il Khimki nella sconfitta contro lo Zalgiris appena 627; il governatore della regione di Mosca, Andrei Vorobyov, ha deciso che dal 21 ottobre al 7 novembre tutti gli eventi sportivi saranno disputati a porte chiuse, il Khimki quindi non avrà pubblico contro il Maccabi e la Stella Rossa, il CSKA in quel lasso di tempo affronterà tra le mura della Megasport Arena solo il Valencia il 29 ottobre.