Eurolega: ufficiali Cole-Asvel e Vasturia-Zalgiris, il Khimki rinnova Booker?

225
mercato
Grafica di H3ml0ck

Si muove ancora molto sui tavoli di trattativa europei e noi siamo qui per aggiornarmi con le ultime news dall’Eurolega.

Innanzitutto, arriva un’ufficialità, forse inaspettata, perché non era stata preceduta da alcun rumors. Mi riferisco a Norris Cole che è appena diventato ufficialmente un giocatore dell’Asvel di Villeurbanne. Il campione NBA con i Miami Heat, passato in Italia da Avellino, era a Monaco la scorsa stagione e torna in Eurolega dopo l’esperienza al Buducnost e al Maccabi. Ad annunciarlo è direttamente la società campione di Francia attraverso un comunicato condiviso sui propri social. Insieme ad esso, sono allegate le parole di benvenuto del presidentissimo Tony Parker, che conosce bene Cole, avendolo sfidato ad altissimi livelli.

Da un cambio di canotta ad una possibile conferma, che riguarda Devin Booker e il Khimki Mosca. Il lungo, omonimo della star NBA dei Phoenix Suns, avrebbe ricevuto un’offerta biennale di rinnovo dai russi e sarebbe propenso ad accettarla, a riportarlo è Nikos Varlas. Una proposta che sarebbe il giusto premio per una solida annata in Eurolega disputata da Booker, le cifre, a quanto emerge, sembrerebbero anche ottime.

Per quanto riguarda un colpo che fa meno scalpore, ma che è assolutamente degno di nota, lo Zalgiris Kaunas mette a segno un colpo dalla Germania. Si tratta di Steve Vasturia, guardia americana, proveniente dal Rasta Vechta, con il quale ha partecipato alla BCL quest’anno. Il classe ’95 ha firmato un contratto della durata di due anni con opzione per il terzo con i lituani. Lo Zalgiris ha reso nota l’ufficialità del rookie in mattinata.

Intanto, in ottica Eurolega, dall’EuroCup arriva un addio che potrebbe tornare di moda al piano di sopra. Sam Dekker si separa dal Lokomotiv Kuban dopo soltanto una stagione, tra l’altro deludente per gli obiettivi di squadra. L’ex Rockets, una delle franchigie in cui ha militato, è già al centro di qualche debole rumor sulla sua permanenza in Europa.