EuroLega: la Virtus sbatte contro realtà e Monaco, le pagelle

438
Virtus
Dalla pagina Facebook Virtus Segafredo Bologna

È finalmente tempo di Eurolega per la Virtus Bologna, che dopo anni riassaggia la prima competizione europea a seguito della vittoria dell’ EuroCup nella scorsa stagione. La prima avversaria è l’AC Monaco, ospitata per l’occasione in un PalaDozza abbastanza colmo, anche se si possono notare dei settori vuoti.

Nel primo tempo si vede una Virtus che pensa a eseguire, senza cercare particolari acrobazie. Domina i tabellini la sfida sotto canestro, vinta nei primi venti minuti da Jaiteh, autore di 9 punti in 11 minuti nelle prime due frazioni di gioco. Se il primo quarto era terminato su un punteggio di parità nel corso dei secondi 10 minuti la partita diventa frenetica, gli schemi per alcuni minuti saltano e a farne le spese è la compagine di Scariolo. Complice l’assenza di Jaiteh il Monaco ritrova le proprie percentuali nell’area e chiude il quarto sul punteggio di 34-40.

Anche il terzo quarto inizia con una Virtus sicurissima sul da farsi. La squadra di Scariolo costruisce dal pick n’ roll centrale, ed eseguendo trova punti. Col passare dei minuti tuttavia il Monaco prende di nuovo il controllo della partita, soprattutto grazie alle difficoltà della Virtus nel mettere la palla nel cesto. La Virtus trova punti sotto canestro ma si ostina a tirare dalla lunga, soluzione che stasera non è delle migliori. Con Jaiteh in panchina la Virtus semplicemente fatica moltissimo in attacco. Nell’ultima quarto la partita è praticamente già finita e si conclude sul punteggio di 83-66.

Virtus Bologna

Pajola 5: ottima difesa su James, dimostra di essere un difensore elitè anche al piano superiore. Deve migliorare in attacco ma non lo scopriamo oggi.

Lundberg 5,5: trova 7 punti e 5 rimbalzi soltanto nel primo tempo. Ottimo lavoro difensivo su Okobo nel terzo quarto. Gioca metà partita, nel finale prova a riaccendersi ma è tardi.

Mickey 6: non riesce a trovare il tiro dalla lunga e nei minuti in cui sostituisce Jaiteh la Virtus ha meno soluzioni, ma fa bene il suo ed in generale trova una discreta prestazione in cui fa tante cose bene per la squadra.

Weems 5: ha naturalmente un ruolo pesantemente ridimensionato ma riesce a risultare discretamente utile, la prestazione di oggi lascia qualche dubbio.

Ojeleye 6-: un primo stint molto negativo, un secondo stint molto positivo. Nel secondo tempo galleggia, non una sufficenza piena.

Mannion s.v. è lui che rimette ordine nell’attacco virtussino e permette alla squadra di riorganizzarsi nel secondo quarto ma non si possono valutare 4 minuti.

Belinelli 4: non forza tiri, va già bene così. E’ tuttavia forse troppo vecchio per questa EuroLega, non un ritorno brillante. Appena trova i primi 2 punti forza una tripla, segnale molto negativo. Meglio non commentare la difesa.

Bako 6: non è un protagonista, ma non forza e fa molto bene per la squadra. 8 punti e 7 rimbalzi a fine partita.

Camara n.e.

Cordinier 6-: fatica alla sua prima in EuroLega anche se la difesa è discreta.

Hackett 6: fa valere la sua esperienza e guida la Virtus, passeranno da lui tante responsabilità quest’anno.

Jaiteh 6,5: non é ancora in forma e si vede, Scariolo lo preserva. Quando lui é in campo la Virtus ha un’altra faccia e trova piú continuità offensiva.

Monaco

James 7: è naturalmente il motore del Monaco e le fortune della squadra dipendono da lui. Ne fa 26 con 6 assist.

Motiejunas 5: non un ottimo impatto, soprattutto a livello difensivo, si grava di due falli in appena 4 minuti. Gioca 8 minuti in tutto.

Okobo 6,5: trova punti, anche se nel terzo quarto viene limitato da Lundberg. In generale ottima partita, degno scudiero di James. 13 punti per lui.

Loyd 6: giornataccia al tiro ma riesce a rendersi utile grazie a tutto il resto. Prestazione importante. Chiude a 0 punti ma trova 4 rimbalzi, 5 assist e una rubata.

Ouattara N.G.

Strazel :s.v.

Brown 6: tanti rimbalzi e presenza difensiva, solita partita solida di Brown.

Blossomgame 5: si nasconde molto dietro l’ottima partita dei suoi compagni.

Diallo 6,5: positivo sotto canestro, limita tantissimo Belinelli in uscita dai blocchi. 15 punti e 4 rimbalzi per lui.

Moerman 6: ottimo a rimbalzo. buona partita.

Makoundou N.G.

Hall 6: riesce a dire la sua nei momenti in cui Jaiteh è in panchina, si muove benissimo all’interno del flow della partita.