Final Eight 2020, Michael Bramos: “De Raffaele uno dei migliori”

0
29
Bramos

Ultimissima delle interviste che vi stiamo proponendo, in seguito al trionfo della Reyer Venezia in questa Coppa Italia 2020. Anche in questo caso, avevamo preparato un’intervista-video, ma, come per Daye, abbiamo avuto qualche problema tecnico, dunque siamo in grado solamente di proporvi la trascrizione. Scorrendo verso il basso, leggerete quello che Michael Bramos ha detto ai nostri microfoni. Un giocatore che stato pesantissimo negli ultimi trionfi dell’Umana, tuttavia non è stato proprio impeccabile in queste Final Eight. Nonostante ciò, è stato comunque un protagonista della competizione, nel bene e nel male, e ci ha raccontato qualcosa di interessante. Inoltre, abbiamo chiesto di lui anche a Davide Casari.

Venezia vs Brindisi | Le parole di Michael Bramos

Michael, probabilmente sei l’uomo dei tiri importanti per Venezia, quali sono le tue sensazioni?

“Fantastico. Austin Daye ha messo i tiri importanti oggi, è grandioso. Un altro trofeo per i nostri tifosi, fantastico.”

In semifinale, non la tua migliore partita, però con un minuto sul cronometro, la palla nelle tue mani, dall’angolo, da tre punti, hai segnato…

“Sì, beh ho sbagliato tre liberi nel finale ieri, quindi volevo rifarmi…Così è la pallacanestro, a volte fai bene, a volte fai male, succede.”

Il tuo parere sul tuo coach, Walter De Raffaele? 

“È uno dei migliori, se non il migliore, in Italia. Studia le altre squadre, ci mette nelle giuste posizioni per vincere, fa un grande lavoro per noi.”

E adesso? Il resto della stagione…?

“dobbiamo Continuare così, Daye è in un ottimo momento, dobbiamo sfruttarlo per continuare ad andare avanti.”

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui