Final Eight 2020: le pagelle di Olimpia Milano-Reyer Venezia

231
Milano Venezia
Credits: Alessia Doniselli

l’Olimpia Milano, nonostante il +12 in avvio di gara, si fa recuperare dalla Reyer Venezia guidata da Watt e Daye e perde la semifinale di coppa Italia, mentre i veneti raggiungono la finale vincendo 63-67.

Ecco le pagelle del match:

OLIMPIA MILANO

Amedeo DELLA VALLE 4: tira poco e male e il suo apporto è quasi nullo.

Vladimir MICOV 5: dovrebbe essere uno dei punti cardine e trascinatore della squadra, ma oggi si è dimostrato l’esatto opposto sbagliando forse troppi tiri.

Paul BILIGHA 5: nonostante il suo limitato utilizzo non brilla e spesso perde il confronto con i pari ruolo avversari.

Riccardo MORASCHINI n.e.

Michael ROLL 5: quando è in campo non riesce quasi mai ad incidere e a dire la sua.

Sergio RODRIGUEZ 6,5: dimostra di essere uno dei giocatori chiave della squadra, neo nella sua partita i troppi errori al tiro.

Kaleb TARCZEWSKI 6,5: si conferma come uno dei giocatori più solidi per i milanesi sia sotto canestro che in difesa.

Nemanja NEDOVIC 6: guadagna due ottimi falli sui tiri da tre, ma da lui ci si aspettava di può e anche dall’arco sono troppi gli errori.

Andrea CINCIARINI 5: dopo la scorsa partita da lui ci si aspettava di più, ma contro Venezia non riesce ad accendersi.

Christian BURNS n.e.

Jeff BROOKS 5,5: non rende in fase realizzativa, ma si dimostra solido nell’altra metà campo.

Luis SCOLA 7: è il migliore dei suoi. Segna 14 punti e arpiona 9 rimbalzi.

REYER VENEZIA

Davide CASARIN n.e.

Julyan STONE 6: nella metà campo offensiva non produce punti, mentre rende al massimo nella fase difensiva.

Michael BRAMOS 6,5: chiude la partita col 60% da 3 e risulta decisivo nei momenti caldi del match.

Stefano TONUT 6: mette a segno 6 punti e riesce a dare il suo apporto anche nella metà campo difensiva.

Austin DAYE 7,5: guida Venezia alla vittoria. Nei momenti di difficoltà i suoi compagni lo cercano e lui risponde presente.

Andrea DE NICOLAO 7: segna 12 punti tirando con l’80% da tre dimostrandosi uno dei giocatori più importanti della squadra.

Ariel FILLOY 5,5: segna 3 punti nei soli 6 minuti di utilizzo.

Gasper VIDMAR 5: resta in campo solo 9 minuti nei quali non segna, ma arpiona 3 rimbalzi.

Jeremy CHAPPELL 6: parte titolare e nei 24 minuti di utilizzo segna 4 punti e mette a referto 3 rimbalzi.

Valerio MAZZOLA 5: resta in campo solo 14 minuti nei quali commette 4 falli e segna solo 3 punti.

Bruno CERELLA : resta troppo poco in campo per essere valutato.

Mitchell WATT 8: segna 16 punti e arpiona 10 rimbalzi risultando il giocatore chiave nella vittoria di Venezia.