Finale VTB League: il CSKA si porta sul 2 a 0 contro l’UNICS

50
CSKA UNICS
finale vtb 2021

Gara 2 vinta agevolmente dal CSKA grazie ad un ottimo primo tempo: la serie è ora sul 2 a 0. All’UNICS Arena i  padroni di casa tentano il riscatto dopo Gara 1 persa abbastanza nettamente. Il CSKA domina il primo tempo bombardando da tre (10 su 16 nei primi 20 minuti) e chiudendo sul +17 il secondo quarto (50-33). Nel secondo tempo le due difese chiudono tutti gli spazi e sono moltissimi gli errori al tiro da ambo le parti.  Nei secondi 20 minuti a punteggio bassissimo, il CSKA controlla il ritmo e costringe l’UNICS a diverse palle perse (saranno 20 alla fine). Finisce 57 a 76 per il CSKA che può chiudere giovedì in Gara 3 la serie finale vincendo la VTB League davanti al proprio pubblico.

CSKA

TOP

Johannes Voigtmann, 7.5: 16 punti, 6 rimbalzi, 4 su 5 da tre. Dopo una prova non eccezionale in gara 1, è la chiave di volta per scardinare la difesa dell’UNICS

Tornike Shengelia 7.5: MVP a pari merito con Voigtmann, 18 punti e 7 rimbalzi, 2 assist e una stoppata.

FLOP

Ukhov, 5.5: 1 su 8 al tiro, stavolta ben limitato dall’UNICS dopo la grande prova di gara 1

 

UNICS

TOP

Okaro White, 7: un’altra ottima partita, colpisce da 3 (4 su 6) come in gara 1: predica nel deserto.

FLOP

John Holland, 5: 6 punti, -21 di plus minus, è nei quintetti che fanno più fatica.

Jamar Smith, 5: 4 su 15 al tiro, 4 perse, -15 di plus minus. Per ora in 80 minuti abbiamo visto il fratello scarso dell’MVP di Eurocup. È lui a mancare davvero in questa serie.

 

Commenti post partita

Dimitrios Priftis, allenatore dell’UNICS:

Prima di tutto, congratulazioni al CSKA; hanno giocato bene e hanno giocato duro. Hanno avuto una percentuale di tiro incredibile nel primo tempo. È evidente anche che abbiamo un grave problema a rimbalzo in difesa. Inoltre, abbiamo avuto troppi palle perse per una partita di questo livello.

 

Dimitris Itoudis, allenatore del CSKA:

Congratulazioni alla squadra per la vittoria. Oggi abbiamo mostrato facce diverse in difesa e in attacco, ma allo stesso tempo siamo stati molto stabili in difesa: l’UNICS non è riuscito a segnare nemmeno 17 punti in ogni quarto. Siamo concentrati, dobbiamo ancora vincere il trofeo e pensiamo di poter giocare ancora meglio.