Legabasket: Venezia doma Trento in rimonta

0

Al Taliercio gara 1 va alla Reyer Venezia, gli uomini di coach De Raffaele si impongono 67-57 contro la Dolomiti Energia Trentino. Martedì si replica con gara 2. 

Venezia – Trento. “The neverending story”. Per il terzo anno di fila le due squadre si sfidano nei playoff scudetto. Nelle ultime 3 stagioni infatti, orogranata e bianconeri si sono affrontati ben sedici volte con otto vittorie a testa, sfidandosi anche in serie di finale e semifinale scudetto al cardiopalma. Non sarà una serie per deboli di cuore dunque. L’Umana Reyer – al termine di una regular season chiusa al terzo posto – si presenta alla sfida playoff da miglior difesa del campionato. Qualche problema di formazione per coach De Raffaele che deve rinunciare a Giuri e Dj Kennedy. Recupera in extremis Mitchell Watt. La Dolomiti Energia Trentino, dal canto suo, ha già stabilito un record ancor prima dell’inizio del match: non era mai successo nel campionato italiano che una squadra arrivasse ai playoff dopo aver collezionato 5 sconfitte nelle prime 5 partite della regular season. Prima dell’ultimo turno c’era solo il 6,25% di possibilità che i trentini si qualificassero al sesto posto in modo tale da sfidare la Reyer ai quarti. Ma cosi è successo, “the neverending story”, appunto.

Primo Tempo:

Parte decisamente meglio Trento. Le penetrazioni di Hogue e Gomes, insieme a due liberi realizzati da Pascolo portano gli ospiti sul 6-0. La Reyer è contratta e fallosa, a metà quarto – dopo una tripla dello scatenato Gomes – è sotto 12-0. Un inizio da incubo per i veneziani: il solo De Nicolao cerca di tenere in piedi i suoi. A fine primo quarto, 8 degli 11 punti della Reyer portano la sua firma (23-11 Trento).
Una tripla di Julyan Stone apre un secondo quarto a tinte decisamente orogranata. I ragazzi di coach De Raffaele sembrano sbloccarsi, mettendo in campo qualità, intensità e agonismo: tutto ciò che era mancato nei primi 10’. Trento subisce la verve dei lagunari e fatica ad andare a canestro. A fine primo tempo, una giocata sotto canestro di Pascolo consente agli ospiti di chiudere avanti il primo tempo. Tanta intensità ed equilibrio tra Venezia e Trento al termine del primo tempo: Trento chiude avanti 31-28.

SecondoTempo:

Il terzo quarto vede il sorpasso della Reyer. I veneziani grazie ad una buona percentuale da 3 punti e soprattutto ad una fase difensiva degna della miglior difesa del campionato mettono la freccia. Due triple di Daye fanno letteralmente esplodere un Taliercio tutto esaurito. Si va all’ultimo quarto con la Reyer Venezia avanti 50-42.
Trento è viva e resta attaccata alla partita. Ad inizio ultimo quarto sale in cattedra Aaron Craft che si incunea tra le maglie orogranate per ben 3 volte e porta ad una sola lunghezza il distacco. Si gioca punto a punto. La presenza sotto canestro di Vidmar esce alla distanza e rappresenta una spina nel fianco per gli uomini di coach Buscaglia (54-49 Reyer a 5’ dalla fine). Un arresto e tiro di Haynes e due liberi di Cerella portano a due triple di vantaggio la Reyer (58-52). Ed è l’allungo decisivo: la Dolomiti Energia Trentino non riesce ad accorciare e così gara 1 termina 67-57 per la Reyer Venezia