Gudaitis-Messina, Achille Polonara e mercato – Starting Five 28 Novembre

Giornata piena di notizie nel mondo della palla a spicchi. Da ufficialità a rumours, passando per le dichiarazioni di Gudaitis e una bella notizia riguardo Achille Polonara. Tutto questo nel classico appuntamento giornaliero con Starting Five targato Backdoor Podcast. Se vi interessa restare sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il basket e volete supportare Backdoor Podcast qui trovate le istruzioni per iscrivervi.

Bentornato in campo Achille Polonara

Dopo la notizia dei mesi scorsi riguardo un intervento chirurgico per rimuovere una neoplasia testicolare seguito da un ciclo di chemioterapia, nella mattinata odierna Achille Polonara è tornato ad allenarsi con i propri compagni della Virtus Bologna. “I fly” urla l’ala marchigiana nel video pubblicato dalla società sui propri canali social. Tutti noi non vediamo l’ora di rivederlo all’opera su un campo da basket facendo ciò che più gli piace.

Gudaitis dice la sua sulle dichiarazioni di Messina.

Nel corso di una puntata del podcast “Urbonus” di Donatas Urbonas di Basketnews, Arturas Gudaitis, centro lituano visto in Italia con le maglie di Milano e brevemente di Napoli, è intervenuto riguardo l’affaire Kevin Pangos e le dichiarazioni di Ettore Messina.

“Per prima cosa non dare la colpa e puntare il dito verso qualcuno. Spesso dobbiamo guardarci allo specchio e dire che è stata colpa nostra, ho fatto un errore.”

Gudaitis continua:

“Per me è stato davvero assurdo quello che ha detto. Ha detto che non è adatto al ruolo di seconda point guard in NBA. Abbiamo esempi di mvp di Eurolega che non hanno trovato il giusto spazio”.

Dwight Howard tra Europa e Australia?

Dopo una breve apparizione a Taiwan con la maglia dei Taoyuan Leopards (23.2 punti, 16.2 rimbalzi, 5 assist e 1.2 stoppate di media), l’ex campione Nba Dwight Howard sembra essere pronto ad un nuovo capitolo della propria carriera.

Come riportato da Basketnews, il centro 37enne, rappresentato dall’agenzia ProBasket Consulting and Brightside Sports, pare che stia prendendo in considerazione l’Europa o la NBL (lega australiana) come possibili mete dell’immediato futuro. Se mai dovesse arrivare in Eurolega, assisteremmo a un altro notevole nome per il mercato continentale sempre che abbia l’atteggiamento e l’intenzione di adattarsi a uno stile di gioco come quello della massima competizione europea.

 

Ore calde per il mercato LBA

In mattinata abbiamo parlato in quest’articolo delle idee di mercato per Varese e soprattutto Tortona. Notizie delle ultime ore riguardano l’Umana Reyer Venezia e la neopromossa Pistoia.

Sportando riporta dalla trattativa in fase avanzata tra il club lagunare e David McCormack. Lungo di 208 cm dall’importante telaio fisico, sarebbe uno dei tanti giocatori in uscita dal Darussafaka (13.8 punti e 10.3 rimbalzi di media) per i vari problemi economici del club. In seguito alla telenovela Caboclo e l’arrivo di un giocatore più perimetrale come Wiltjer, la Reyer aveva bisogno di un giocatore possente come l’ex Kansas da affiancare a Tessitori.

Ryan Evans invece sembra il nome che Pistoia ha scelto per colmare il vuoto lasciato dall’infortunio di Jordon Varnado. Superbasket è la fonte della notizia riguardo l’ala prodotto di Wisconsin che ha esercitato l’escape che lo legava ai Bakken Bears, club danese dove militava dal 2018. Evans in questa stagione viaggiava a 10,4 punti e 4,7 rimbalzi di media ed avrà il compito non semplice di sostituire uno dei beniamini del PalaCarrara.

Notizie dalla Chat Premium

Direttamente dalla nostra chat premium arriva un’indiscrezione da parte dell’esperto di mercato Orazio Cauchi riguardo un possibile nome del sostituto di Mike Daum per Tortona.

Il club piemontese dopo la partenza del proprio lungo in direzione Efes pare aver fatto un sondaggio per Amine Noua. L’ala francese visto in più parentesi in Eurolega con la maglia dell’ASVEL, aveva firmato in estate con l’Hapoel Holon. A seguito dell’inizio del conflitto tra Israele e Hamas, il club israeliano ha disputato solamente tre partite di Basketball Champions League dove Noua ha viaggiato a 15.3 punti, 7 rimbalzi con il 37.5% dall’arco. Sarà lui il lungo per sostituire “The Dauminator”?

Federico Magnifico
Federico Magnifico
Laureato in Scienze Linguistiche con una forte passione per la palla a spicchi sia praticata (giocatore amatoriale di basket e di baskin per il Pepo Team Vanoli) che guardata. Seguo la Vanoli per la LBA e il Valencia per ACB ed Eurolega. Attualmente scrivo per Backdoor Podcast e Dunkest.