Il delirio di Arenas: “Come migliorare l’NBA? Liberiamoci di tutti gli europei”

264
Arenas

Di tanto in tanto ad animare il mondo del basket arrivano dichiarazioni, non sempre propriamente legittime, da parte di stelle del passato che giudicano la pallacanestro attuale facendolo con il proprio metro di molti anni prima. È questo il caso delle recenti parole di Gilbert Arenas, espostosi in un assolo a tratti delirante nell’ultimo episodio del suo podcast.

Il tre volte All-Star ha commentato l’attuale sviluppo del basket in NBA, dichiarando che la Lega è diventata più soft per colpa dei giocatori europei. Secondo Arenas, infatti, l’intenzione dell’NBA di allargarsi anche verso EuroLeague avrebbe portato oltreoceano giocatori fisicamente e atleticamente non pronti, cambiando il gioco in un “prendi e tira da tre punti“.

Come migliorare l’intensità difensiva in NBA? Liberarsi di tutti gli europei. Noi andiamo al college per imparare la difesa. In quale college vanno gli Europei? Non hanno atletismo, non hanno velocità, nessuna capacità di saltare. Sono un minus in difesa. Oggi ci sono 150 europei nella Lega… nominami i migliori difensori. Nessuno! Solo Rudy [Gobert] e il Greek Freak. Oltre a questi, sono solo giocatori offensivi, non difensivi.

Se da un certo punto di vista è vero che gli europei non vanno al college, dall’altro lato è anche vero che molto spesso i giocatori europei si trovano ad affrontare livelli di professionismo e competitività ben più alta degli americani prima di andare in NBA. Questo grazie ai campionati nazionali e alle leghe internazionali come l’Eurolega o l’Eurocup, che richiedono anche a giocatori giovani una preparazione molto più immediata rispetto a quanto possa essere chiesto a un ragazzo da sviluppare al college. Inoltre, nonostante un livello atletico minore, la difesa è ancora oggi uno degli aspetti che vengono di certo allenati sin dal livello minorile, ponendo basi importanti soprattutto in chiave tattica.

Arenas non ha di certo vissuto queste esperienze sulla propria pelle, e rimane convinto che la colpa di un NBA in cui si segna sempre di più sia da ricondurre all’Eurolega. Secondo l’ex Wizards, infatti, gli americani avrebbero cambiato il proprio sistema e le proprie regole proprio per concedere agli europei di poter stare al loro livello.

L’NBA ha tolto l’aggressività per aprirsi all’Eurolega. Quando hanno iniziato a venire qui, per loro è stato difficile. Non ce la facevano. Per questo hanno ammorbidito le regole. Non le hanno ammorbidite per gli americani. Le hanno ammorbidite per aprirsi internazionalmente.

Il tutto, poi, per passare al sempre caro argomento del “non si difende più e si tira solo da tre punti”. Anche questo, secondo Arenas, sarebbe colpa degli europei. L’NBA è diventata una lega dove si tira solo da tre punti in perfetto stile europeo, non americano. La dimostrazione di questo assunto sarebbero i Phoenix Suns di Mike D’Antoni, creati per non difendere e dall’altro lato del campo tirare da tre il più in fretta possibile.

Quindi, quando dicono che gli europei comanderanno la Lega nei prossimi cinque anni… perché lo pensate? Oggi siamo in una lega in cui si tira solo da tre punti perché stanno copiando lo stile europeo. Pensate ai Suns. Qual era la cosa che non facevano? Difendere. Non facciamo fallo così possiamo segnare di più. Questa era la base del gioco di D’Antoni. Oggi la lega è così, vogliono più gente così in modo da espandere il business.

Una ridicolizzazione estrema di quelli che erano i Phoenix Suns, così come una banalizzazione di tutto quello che è il gioco della pallacanestro sia al di qua che al di là dell’oceano. Aggiungere altri commenti sarebbe tempo sprecato. Vi lasceremo quindi con le ultime assurdità dette da Arenas. Che, se non avesse parlato, avrebbe sicuramente mantenuto un ricordo di se stesso migliore nelle menti e negli occhi di noi tifosi.

Vi ricordate il voler spingere sul’NBA come un global game giusto? E come fai a farlo a diventare globale se è troppo fisico e atletico per gli altri? Quindi hanno dovuto trovare dei modi per farli esistere dentro il gioco. Creare più opportunità, portare più tiratori, così possono sopravvivere. Possono diventare tiratori. Chi è il miglior europeo nel saper palleggiare?