Il futuro di Rubio, gli addii di Punter e Madar | Basketmercato

228
Rubio
Credits IPA Agency

Conclusasi la stagione 2023-24, siamo ufficialmente entrati nel vivo delle trattative di Basketmercato. In queste ore, insieme ai rumors e alle indiscrezioni, iniziano ad arrivare anche le prime ufficialità dalle varie società tra addii, conferme e acquisti. Vediamo insieme allora cosa è successo di recente e cosa potrebbe accadere nel futuro più prossimo di alcuni giocatori, anche molto importanti come Ricky Rubio.

 

Punter, addio e Spagna

Si sapeva ormai da qualche giorno, ma ora è diventato ufficiale: il Partizan ha annunciato l’addio del capitano Kevin Punter. L’americano lascia Belgrado dopo tre anni, avendo vinto una Lega Adriatica e riportato i bianconeri ai Playoff di Eurolega nel 2023. Ora Punter inizierà una nuova avventura al Barcellona, squadra che lo aveva già corteggiato durante la scorsa estate ma che ha dovuto aspettare un anno per vedere la guardia riuscire a firmare. Secondo Stavros Barbarousis di Eurohoops, l’ex olimpia firmerà un contratto di un anno per 3 milioni di euro netti. Punter ha salutato società, staff e tifosi su Instagram, ringraziando in modo particolare anche coach Obradovic per avergli affidato la guida della squadra come capitano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da KP (@kpjunior_)

Madar lascia il Fenerbahce

Come vi avevamo anticipato qualche mese fa, Yam Madar lascia il Fenerbahce ed è ora free agent. Ad annunciarlo è stato il club turco stesso in mattinata. Nel luglio 2023 Madar aveva firmato un contratto pluriennale con la squadra di Istanbul, ma il rapporto con lo staff tecnico non è mai sbocciato in questa stagione. Per questo è arrivata la risoluzione, con l’israeliano che adesso sembra indirizzato verso il Maccabi Tel Aviv. Gli israeliani infatti si sono mossi sul giocatore con anticipo, avendo avviato dei contatti già da qualche settimana, e al momento sembrano essere la squadra più indiziata a firmarlo.

 

Quale futuro per Rubio?

Ieri vi parlavamo di come Ricky Rubio potrebbe lasciare Barcellona per fare ritorno a Badalona dopo 15 anni. Ebbene, già oggi sono arrivate novità importanti su questo fronte. Secondo quanto riportato da L’Eportiu, infatti, il giocatore ieri mattina si sarebbe incontrato proprio a Badalona con Mario Fernandez, attuale direttore sportivo dei blaugrana. Rubio avrebbe chiarito le proprie volontà, in modo da dare la possibilità a Fernandez di iniziare a pianificare la nuova stagione insieme a coach Penarroya e a Navarro nell’incontro che i tre avranno oggi. Dal punto di vista burocratico la situazione è complicata, visto che il Barça detiene i diritti del giocatore in Spagna, ma fino ad ora i rapporti tra le parti sono sembrati sempre ottimi. Nulla, quindi, fa pensare a possibili impedimenti che il Barcellona potrebbe mettere sulla strada di Rubio per il prossimo step della sua carriera.

 

Il nuovo inizio di Calathes

Ora è ufficiale: Nick Calathes è un nuovo giocatore del Monaco. Il greco ha firmato un contratto biennale con i francesi, dopo aver trascorso le ultime due stagioni in maglia Fenerbahce. Calathes è il miglior assist-man di sempre in EuroLeague, e porta a Monaco una dose di leadership ed esperienza che in questi anni era mancata. Il playmaker riabbraccia così un suo vecchio compagno di squadra ai tempi del Panathinaikos, ovvero Mike James, con il quale c’è un ottimo rapporto. Guardare i due all’opera con il Roca Team, nel corso della prossima stagione, sarà sicuramente interessante. Ricordiamo infatti che anche James ha rinnovato il proprio contratto con il Monaco, firmando un prolungamento triennale.