Alti e bassi Italia: quinto ko con la Francia, ma gli azzurri crescono

151
Belinelli Nazionale
(Twitter Italbasket)

Un’altra sconfitta, la quinta in fila. Ma l’Italia lancia buoni segnali, quando manca meno di una settimana al debutto nel Mondiale 2019, dopo la buona prova con la Serbia. Gli azzurri giocano alla pari con la Francia (82-80) ed arrivano a contatto nei secondi finali, pur venendo sconfitti da una delle attese protagoniste della rassegna iridata. Dopo un grande avvio, il parziale di 8-31 a cavallo dell’intervallo lungo è decisivo, alla fine, anche se gli uomini di Sacchetti rimontano e tornano a più riprese ad un possesso di distanza. Sale di tono Belinelli, si confermano Gentile e Hackett, buone risposte da Abass e Tessitori, con Gallinari e Datome a sprazzi e a caccia della confidenza con il campo.

Tornano disponibili Gentile e Della Valle, il ct azzurro parte con i quattro big più Biligha ed il match è molto equilibrato, con Hackett e Belinelli a tenere davanti l’Italia, ma i transalpini sempre attaccati e in grado di sorpassare nel finale del primo periodo. Un ottimo impatto di Tessitori vicino a canestro consente alla squadra di Sacchetti di restare agganciata, quando entrano le seconde linee, poi tre recuperi, due canestri di Gentile ed una tripla del Beli valgono il massimo vantaggio (34-25 al 16’), con un parziale di 13-0. Il finale di tempo è tutto transalpino, però, con la risposta firmata Batum e Fournier e la Francia torna sotto, prima del sorpasso con la tripla del giocatore dei Magic.

Sacchetti ripropone lo stesso quintetto dell’avvio per la ripresa, ma ci sono tante difficoltà per gli azzurri: tanti errori al tiro, ma è soprattutto la difesa a non tenere nessun attacco avversario. Così i francesi scappano a +14 (42-56 al 25’), segnando 17 punti in 5 minuti. La sveglia italiana arriva da Abass: una tripla e due recuperi in serie per il bresciano e arriva un parziale di 7-0, per tornare anche a -6. Un 2+1 di Tessitori riporta l’Italia a un solo possesso in avvio di quarto periodo, ma gli azzurri non riescono a chiudere completamente il gap, sprecando più di un’occasione. La coppia De Colo-Fournier tiene davanti i transalpini, Gobert schiaccia il +5, poi la girandola di liberi non cambia il finale. Domani chiusura con la gara con la Nuova Zelanda e l’annuncio dei 12 di Sacchetti.

Italia-Francia 80-82 | Il tabellino

Italia-Francia 80-82 (18-20, 20-19, 19-26, 23-17)

Italia: Della Valle 1, Belinelli 20 (4/6, 2/4), Gentile 14 (7/13), Biligha 2 (1/2), Vitali L. 2 (1/2, 0/1), Gallinari 15 (2/2, 0/5), Hackett 4 (0/5, 1/3), Filloy ne, Brooks (0/2, 0/1), Tessitori 10 (4/5), Abass 7 (1/2, 1/2), Datome 5 (1/1, 1/3). All: Sacchetti R.

Francia: Okobo 2 (1/2), Batum 10 (1/2, 2/3), Fournier 29 (7/10, 3/5), Maledon, De Colo 12 (4/5, 0/3), Poirier 5 (1/3), Albicy (0/1, 0/1), Labeyrie 5 (1/2, 1/1), Lessort 3 (0/1), Gobert 13 (5/6), Toupane 3 (0/2, 1/2), Lacombe. All: Collet V.

Fabio Cavagnera
Lo sport ed il basket sono da sempre la mia passione, diventati poi il mio lavoro, da ormai il lontano 1998 (eh già, sono quasi tra gli 'anziani'). E Backdoor Podcast lo ritengo un mix tra passione e qualità.