Italia, un passo verso il Mondiale. Ma si fa male Gallinari

769
Spissu esulta contro la Georgia (Twitter Italbasket)

Una reazione d’orgoglio, una vittoria importante verso il Mondiale 2023, ma la serata di Brescia resta piuttosto amara per l’Italia. Gli azzurri battono (91-84) la Georgia, però vede Danilo Gallinari infortunarsi al ginocchio sinistro ad inizio quarto periodo: gli esami arriveranno nelle prossime ore, ma le sensazioni sono negative per il giocatore dei Boston Celtics, la cui partecipazione ad Eurobasket 2022 è a fortissimo rischio. La partita viene risolta nel finale dalla scarica di Datome, dalla tripla di Fontecchio ed un paio di giocate di energia da parte di Tonut.

La notizia del ‘Gallo’ è ovviamente quella della più importante di giornata (a meno di una settimana dagli Europei), in un match molto più complicato del previsto, in cui la Georgia respinge ogni allungo italiano per un arrivo in volata. Gli azzurri soffrono la fisicità della squadra avversaria, soprattutto nelle giocate del duo Shermadini-Bitadze, andando anche sotto di 7 nel 3° periodo. Quando è Gallinari, con 15 punti nel quarto, a tenere a contatto l’Italia, dopo le ottime prove di Fontecchio e Spissu nel primo tempo.

Italia-Georgia | Le pagelle degli azzurri

Spissu 7 – Due triple per sbloccare l’Italia in avvio, poi continua ad essere un fattore importante nel corso della partita. Tra punti ed assist.

Mannion 5 – Qualche lampo, ma molti errori per il playmaker azzurro.

Biligha sv – Meno di due minuti sul parquet

Tonut 6 – Una tripla e 4 assist, in una serata difficile al tiro. Ma due giocate importanti nel finale.

Gallinari 7.5 – Segna 15 punti nel terzo quarto, quando tiene da solo vicino gli azzurri nel momento più difficile, poi si infortuna al ginocchio ad inizio ultimo periodo. Pare un problema serio.

Melli 7 – Sempre molto utile, tra punti, rimbalzi e difesa. Conquistando anche un po’ di falli e soffrendo, in qualche occasione, la fisicità dei lunghi avversari.

Fontecchio 8 – Un primo tempo stellare, nella ripresa si fa vedere di meno, ma comunque sempre un pericolo per gli avversari. Ed arriva la tripla decisiva.

Ricci 6 – Utile a rimbalzo e in difesa, giornata non facile al tiro.

Baldasso ne

Polonara 4.5 – Una giornata no per il giocatore azzurro, in cui non trova mai il canestro ed il feeling con la partita.

Pajola ne

Datome 6.5 – Sembra silente, poi piazza una raffica di triple da capitano, nel momento in cui i compagni sono un po’ sotto shock per l’infortunio di Gallinari.