Acropolis 2019 | Gentile non basta: Italia ko anche con la Turchia

0
Alessandro Gentile, MVP di giornata - Twitter Italbasket

Tre partite e tre sconfitte. L’Italia chiude senza sorrisi il Torneo dell’Acropolis 2019. Se le partite con Grecia e Serbia era oggettivamente semi impossibili, seppur ci si poteva aspettare di più, la gara con la Turchia era alla portata ed è stata persa con un clamoroso crollo nel quarto periodo (72-70), un po’ come era accaduto a Verona nella gara contro la Russia, dopo essere stati a +13 ed in apparente controllo del match.

Non basta una partita super di Alessandro Gentile (26 punti e 8 rimbalzi), nonostante la persa nell’azione finale, a cui solamente Hackett riesce a dare una mano in attacco. Malissimo contro il pressing, attacco spesso fermo nel periodo conclusivo e scelte sbagliate nel momento decisivo. L’unica notizia positiva è arrivata da fuori dal campo: Danilo Gallinari sarà in campo nell’ultimo torneo premondiale di Shenyang.

Italia-Turchia | Super Gentile tra alti e bassi azzurri

Dopo un inizio molto lento e confusionario, da ambo le parti, la prima scossa alla partita arriva da Gentile: l’ex capitano milanese va al ferro e costruisce anche per i compagni, propiziando il grande parziale azzurro, con cui l’Italia scappa anche a +11 (24-13 al 12’). C’è anche tanta difesa nell’allungo degli uomini di Sacchetti, ma il rientro delle prime linee, soprattutto turche cambia le cose. Meno aggressivo l’approccio degli azzurri, troppi canestri semplici concessi, soprattutto in transizione, ed arriva il controparziale degli avversari. Sono Ilyasova e Osman i protagonisti in attacco: il secondo mette le due triple del sorpasso (33-38 al 18’), mentre è soprattutto Brooks ad essere in difficoltà.

Gli azzurri tornano in campo con un piglio diverso e riprendono il comando della partita (49-41 al 25’), ancora una volta con un Gentile dominante, oltre quota 20 punti personali, ma anche con le triple di Hackett. Il disavanzo si allunga nei minuti successivi, arrivando anche a +13, distacco mantenuto anche con le seconde linee a fine terzo periodo. Il pressing turco mette in difficoltà l’Italia nell’ultimo quarto, arrivano palle perse e scelte affrettate: blackout azzurro, oltre cinque minuti senza segnare e Birsen pareggia a 2’ dalla fine. Osman sorpassa dall’arco, Korkmaz fa +4, Gentile rompe la siccità, ma perde palla nell’azione finale ed è un altro ko italiano.

Mondiali 2019 | Buone notizie per Gallinari

Domani gli azzurri si imbarcheranno con destinazione Cina, dove il 31 agosto debutteranno nel Mondiale 2019 contro le Filippine. Prima della rassegna iridata, ci sarà l’ultimo appuntamento di preparazione a Shenyang e questo torneo dovrebbe vedere per la prima volta in campo Gigi Datome e Danilo Gallinari in questa estate azzurra. Se per il primo se ne parlava da tempo, erano discordanti le notizie sul giocatore dei Thunder. L’indiscrezione arrivata da Atene (e citata in anteprima da NBA Evolution) fa arrivare almeno un sorriso alla spedizione italiana. Ci vuole proprio.