Jaworski lascia, Varese su Gilmore – Basketmercato

2684
Jaworski

Torna un nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata al basketmercato, che non si è mai assopito nemmeno durante questa lunga pausa. C’è chi prova a chiudere bene la stagione e chi pensa già alla prossima estate per programmare o rifondare da zero. In questo recap parleremo di Jaworski e Gimore, ma non solo…

Il futuro di Juan Nunez

Secondo quanto appreso da Encestando tanto il Real Madrid quanto il Valencia hanno messo gli occhi sul gioiellino spagnolo Juan Nunez, finito anche nel mirino di Milano nel corso di questa stagione. Il 19 enne play spagnolo, canterano del Real, sta viaggiando a 10.6 punti, 5.2 assist e 1.7 recuperi tra BBL e Euocup, con la maglia di Ulm. Per il Real, l’ideala sarebbe riportarlo a casa per rimpolpare il nucleo ispanico, che perderà sicuramente Rudy Fernandez e, forse, anche Sergio Rodriguez.

Per Valencia, Nunez sarebbe una valida alternativa a Jovic, che potrebbe tornare alla Stella Rossa, e a Pangos, il cui contributo è stato pressoché nullo.

Varese su Michael Gilmore

Dopo la firma di Besson, il mercato in casa Varese non è ancora concluso. La formazione biancorossa sta provando a stringere i tempi per portate in città il sostituto di James Young. Stando a quanto riferisce La Prealpina, l’identikit porta a Michael Gilmore, ala classe 1995 statunitense ma di passaporto belga, che è vincolato da un contratto col Paok Salonicco, ma da fine gennaio non rientra più nelle rotazioni del club ellenico. Nelle 9 partite di BCL disputate, ha prodotto 7.1 punti e 5.9 rimbalzi con 44% da oltre l’arco. Un profilo che ben si sposerebbe con la filosofia di gioco varesina.

Barcellona: addio a Jabari Parker e Nikola Kalinic?

Secondo Encestando il Barcellona, dopo il rinnovo di Vesely e l’ingaggio di Rubio, con la speranza che il play spagnolo prosegua l’avventura catalana. Queste mosse si aggiungono al folto novero di giocatori sotto contratto, con i solo Jabari ParkerNikola Kalinic e Oriol Paulì in scadenza il prossimo 30 giungo. Su Parker pende sempre l’incognita NBA: nel caso di nuova chance, il lungo statunitense potrebbe lasciare Barcellona per tentare nuovamente la sorte. In caso negativo, non è da escludere una sua permanenza in Spagna. Per Kalinic il discorso è differente: la dirigenza cerca un’ala con punti nelle mani, cosa che il serbo non può garantire.

Jaworski saluta Napoli

Come prevedibile, è arrivato l’annuncio della separazione consensuale tra Justin Jaworski Napoli solo per questo finale di stagione, avendo in essere un accordo con scadenza 30 giugno 2025. Prima del brutto infortunio patito nel derby con Scafati, che lo ha di fatto messo fuori squadra, l’esterno americano viaggiava a 9.3 punti, 1.9 rimbalzi e 1.3 assist di media a partita. A facilitare la scelta, anche l’impatto positivo che Markel Brown, arrivato per sostituirlo, ha avuto sulla squadra.