Keenan Evans all’Olympiacos, adesso è ufficiale

99
Evans
Credits Ipa Agency

Uno dei free agent più ambiti sul mercato europeo nei mesi scorsi è stato senza dubbio Keenan Evans. In un’Eurolega in cui gli esterni e la creazione dal palleggio stanno diventando sempre più importanti, il talento ormai ex Zalgiris Kaunas rappresenta un giocatore da non farsi scappare. Per questo, tutte le migliori squadre d’Europa si sono buttate su di lui, e a spuntarla è stato l’Olympiacos. I Reds hanno sbaragliato la concorrenza, riuscendo a raggiungere un accordo con il giocatore ancora prima dell’apertura del mercato estivo.

Sembrerebbe quindi un matrimonio perfetto quello tra Evans e l’Olympiacos. Se non fosse che a fine maggio il giocatore ha subito un grave infortunio al tendine rotuleo in gara 3 delle semifinali del campionato lituano tra Zalgiris e Lietkabelis. Un incidente decisamente sfortunato per Evans, che già due stagioni fa aveva dovuto affrontare un infortunio di entità molto seria. Anche in questo caso la prognosi è stata pesante: 6-8 mesi fuori da un campo da basket.

A quel punto, l’accordo con l’Olympiacos è tornato in discussione. Non c’erano certezze su quello che avrebbero deciso di fare i greci. Da un lato, ritardare la firma di Evans al prossimo anno, per non scommettere sul suo infortunio ma allo stesso tempo rischiando poi di perderlo durante la prossima estate. Dall’altro lato firmarlo comunque, possibilmente ad un costo più basso in modo da “tappare il buco” lasciato dall’ex Zalgiris in cabina di regia nel corso dell’attuale stagione. Ebbene, l’Olympiacos ha deciso ufficialmente di firmare comunque Evans, non lasciandosi scappare l’opportunità di avere a roster uno dei talenti più cristallini del panorama europeo. I Reds sono fiduciosi di avere il giocatore a disposizione per inizio 2025, concedendogli allo stesso tempo tutte le settimane di cui avrà bisogno. Le parti hanno firmato un accordo triennale, che scadrà quindi nel 2027.

Evans si aggiunge così ad una campagna acquisti che a breve potrebbe essere considerata faraonica. In attesa del ritorno di Vezenkov, infatti, l’Olympiacos sta anche cercando un giocatore nel ruolo di 2-3 e punta su pezzi grossi come Fournier e Mychajljuk. Dovesse andare in porto anche quest’ultima operazione, la squadra di Bartzokas si presenterà alle porte della stagione 2024-25 con una potenza di fuoco mai vista in questi ultimi anni.