Keith Langford: “Quando ero a Milano mi chiamò l’NBA, ma…”

L’Olimpia Milano ha prodotto un bel documentario su Keith Langford denominato “This is my story” che ripercorre non solo i momenti in maglia biancorossa, ma tutta la carriera di uno dei migliori attaccanti puri che il basket europeo abbia mai visto sui propri campi. Tante maglie vestite, tantissimi canestri realizzati e un legame particolare con l’Olimpia Milano, tanto da fargli rinunciare a un contratto NBA.

Forse non ho mai raccontato questo aneddoto. Lo sa mia moglie. Quando ero qui a Milano ho ricevuto un’offerta NBA dai Philadelphia 76ers, che mi hanno messo sul piatto un contratto parzialmente garantito, ma io in quel momento stavo bene a Milano. Avevo 29-30 anni, ero felice della mia carriera, avevo un buonissimo stipendio qui e non sono stato disposto a fare un passo indietro e rimettere tutto in gioco. Per questo rifiutai l’offerta e decisi di rimanere a Milano dove stavo bene”.

Simone Mazzola
Simone Mazzola
Ideatore di www.backdoorpodcast.com e giornalista per NBA ed NFL su Fox Sport, oltre che autore del libro American Dream -un infiltrato alle NBA Finals" e fondatore del canale YouTube SM Padel.